Illustrazione di Mariachiara Tirinzoni per Cosebelle Mag

Illustrazione di Mariachiara Tirinzoni per Cosebelle Mag

IL MIO FILM DEL 2014: Interstellar

1

Alcuni anni fa avevo una passione per l’astronomia, le stelle, il cielo e i pianeti. Tutto era nato da una serie di trasmissioni del mio amato Piero Angela sul cosmo, ma non avevo voglia di diventare astronauta, troppo fifona, io volevo capire i meccanismi dello spazio. Così mi sono laureata in fisica, ma poi tante cose sono successe e non ritrovavo più quella bambina entusiasta. Fino a quando non sono andata al cinema e ho visto Interstellar e sono uscita dal cinema con l’idea di andare anche allo spettacolo successivo, giusto il tempo di comprare i popcorn. Un Matthew McConaughey che dopo Dallas Buyers club (altro film che ho amato), ha ritrovato se stesso (o forse s’è trovato come attore per la prima volta) e, fra le tante meraviglia, una maestosa rappresentazione grafica quasi attendibile, anche teoricamente, di un buco nero.

Questa la recensione di Cosebelle Mag.

IL MIO LIBRO DEL 2014

gal-book-white-teeth-jpg

Una parte di Londra che ho visto più e più volte coi miei occhi, una ironia sottile che emerge in ogni paragrafo, personaggi complessi, bizzarri che popolano il “ghetto” di Willesden Green fin dagli anni ’60 ed intrecciano le loro vite, a volte miserabili, a volte dignitose, di emigrati. A costruire questo spaccato di Londra e dei suoi abitanti il talento assoluto di Zadie Smith. Il mio libro del 2014 è il suo pluripremiato Denti Bianchi.

IL MIO 2014 IN UN’IMMAGINE

Schermata 2014-11-28 alle 20.06.07

© ph. Alessia Ragno

Mi ero sempre detta che avevo paura delle altezze ed effettivamente non è il massimo essere a 300 metri attorniata da pareti di vetro, però, vi dirò, la sensazione di onnipotenza che sentite quando vedete Londra dalla punta dello Shard è impagabile, una città immensa e opprimente per certi versi ridotta ad un modellino. Ah, e i tetti degli autobus, i famosi double-decker, sono bianchi, chi l’avrebbe mai detto?

Per info e biglietti visitate il sito ufficiale The-Shard.com.