Let’s party!

Hai una festa del weekend. E ovviamente nonostante tutti i tuoi amici, nonché il tuo vicino di casa e l’edicolante si siano offerti di darti una mano (perché se fai una festa tu, ne è a conoscenza tutto il mondo) ti ritrovi sola all’ultimo momento. Poco male, se non fosse che la tua checklist fino a un minuto fa ti sembrava piena di crocettine ma proprio ora ti sei resa conto che lì, dietro una pieghetta del foglio si nascondevano tre temibili parole: “Q U A L C O S A  D I  S A L A T O“.

Hai scritto “qualcosa” perché non volevi presentarti con le Chipster che fanno troppo festa delle medie, ne’ con le noccioline che fanno aperitivo di mezzogiorno al bar dell’angolo, ma eri molto indecisa. Hai scritto “di salato” perché tua mamma ti ha promesso la tua torta pannosa preferita e le tue migliori amiche è un po’ che c’hanno ‘sta fissa dei cupcakes e pare ne stiano preparando a valanghe.

Non temere. Non vogliamo farti rimuginare troppo. Sappiamo che nella tua testa scorrono precisi i festoni che devi ancora sistemare, il rullino che devi infilare nella tua macchina fotografica -perché l’attesa degli scatti rende più bello il risultato, anche se poi rimpiangerai di esserti sbronzata e aver reso tutto molto, ehm, diciamo sfocato-.

Insomma, come sempre noi di Cosebelle corriamo in tuo aiuto e ti presentiamo la ricetta non di uno, non di due, ma di ben tre muffin salati. Con una buona dose di cura estetica che li renderanno sorprendentemente belli anche ai tuoi occhi di donna non troppo amante dei fornelli perché c’ho-un-sacco-di-cose-da-fare-figurati-se-mi-metto-in-cucina.

1- Muffin al pesto

Ingredienti:
250gr farina
130 gr di yogurt
2 cucchiai pieni di pesto genovese
100gr di scamorza o di pecorino semistagionato
1 uovo
1/2 bustina di lievito in polvere
gomasio

Un consiglio nella preparazione dei muffin è di unire la parte “secca” composta dalla farina, agli altri ingredienti mescolando ‘con noncuranza’. Con noncuranza vuol dire che se il composto non è completamente omogeneo va bene.

Uniamo yogurt, pesto e uovo creando un composto omogeneo a cui aggiungiamo i tocchettini di formaggio (ho scelto questi perché poi fooondono). Incorporiamo questo composto a alla farina in cui abbiamo già messo il lievito. Mettiamo negli stampini e guarniamo con dei semi di sesamo o del gomasio.

2- Muffin alle verdure grigliate

Ingredienti:
Quanta fretta hai? Se tanta ti è concesso di comprare una busta di misto verdure grigliate surgelate. Altrimenti te lo crei da sola con 2 zucchine, 1 peperone, e mezza melanzana (tanto lo so che non lo farai)
200gr di farina
300gr di latte
70gr di burro
sale e olio
1/2 bustina di lievito in polvere
semi di papavero

Uniamo farina, lievito e un pizzico di sale, aggiungiamo il burro che abbiamo fuso in precedenza, a seguire il latte e le verdure. Dovremmo avere un composto denso, che versiamo negli stampini e decoriamo con i semi di papavero.

3- Muffin al formaggio

Ingredienti:
250gr farina
200gr latte
50gr burro
150gr formaggi (pecorino, parmigiano…)
sale
1/2 bustina di lievito in polvere

Sbattiamo l’uovo a parte e uniamolo al burro che abbiamo fatto fondere il precedenza. Setacciamo su questo composto la farina a cui abbiamo già aggiunto sale e lievito, e il latte a poco a poco. Uniamo i formaggi tagliati a tocchetti (la grandezza del pezzo di formaggio è direttamente proporzionale al vostro grado di libidine). Versiamo negli stampini.

Avete tre teglie. Infornatele a 180° per circa 30 minuti.

E non fate come me. Se volete fotografare le vostre opere fatelo con calma, e non togliendole dalla bocca famelica dei vostri invitati (che vi mettono fretta e mandano tutto fuori fuoco, ahimè).