Grande Mela e cartoncino

Ma quanto sono belli i pop-up? Non fate quelle facce: lo so benissimo che anche voi siete stufi di essere sempre il fortunatissimo-millesimo-visitatore di qualche pagina web, ed è proprio per questo che i pop-up di cui voglio parlare oggi non sono affatto le finestrelle di internet che tutti conosciamo, ma queste:

ovvero le opere tridimensionali che si aprono magicamente in certi libri illustrati. Queste, in particolare, sono di Daisy Lew (http://www.daisylew.com/), e il progetto si chiama Pop-up NYC. Come suggerisce il nome, il lavoro si ispira alla grande mela, evocandola sia per lo skyline di mini-grattacieli di carta, sia perché, visti dall’alto, i piccoli edifici ricordano i simboli della città americana: la Statua della Libertà, l’Empire State Building, l’immancabile taxi giallo e, ovviamente, una “Big Apple”.

Ok, siamo d’accordo sul fatto che mele, taxi ed edifici famosi siano i soliti stereotipi, ma bisogna ammettere che la brava Daisy ha trovato il modo di trasformarli in un lavoro davvero carino e originale. Che noi siamo o no i millesimi visitatori del suo sito, direi che potremmo definirci comunque fortunati.