Qui tutti hanno un po’ di creatività in più.

Hudson Square: “Everyone thinks more creatively here”. Siamo a New York, zona south-west Manhattan. Se il nome dovesse dirvi poco è perché di sicuro la vostra memoria sta facendo riferimento a nomi ben più famosi in quel vicinato come West Village, Greenwich Village, SoHo oppure TriBeCa.

Un quartiere cresciuto intorno a con più di duecento anni di storia e con molto da mettere in gioco anche grazie alla nuova mappa interattiva che è stata creata per scoprire negozi, eventi e informazioni in piccolo.

La tendenza negli ultimi tempi è cercare di integrare il più possibile gli eventi, le informazioni  e le attività – sia da un punto di vista sociale sia turistico – in tempo reale con il più alto numero di strumenti utilizzati dalle persone. Creare eventi in Foursquare o Gowalla, aggiornamenti costanti in Twitter.

Questo è invece un progetto che presenta un’interessante alternativa di attenzione al territorio fatta con un spirito fresco e le basi di interattività online, mantenendo una forte attenzione al concetto di neighbourhood tipico della cultura americana e tenendo presente quelle funzionalità che stanno tanto a cuore a chi si occupa di commercio come: la storia locale, i contatti per la compravendita immobiliare, dove passare la pausa pranzo o una seconda serata con amici.