Non so voi ma io non ho ancora deciso che fare questo Capodanno. Non mi vanno le grandi feste in locali sovraffollati e sopratutto il “più siamo meglio è” non fa per me.

Fino ad un paio di mesi fa ero convinta che sarei finalmente riuscita a passare il periodo natalizio tra Melbourne e Sidney con degli amici che sono andati a vivere laggiù. Invece anche questa volta la desideratissima Australia dovrà attendere.

Ecco. Se fossi andata in Australia avrei potuto acquistare e sfruttare questi desert boot Hobes. Ma non ci sono andata. E qui a dicembre non c’è proprio il clima da desert boot sfoderati. Quindi aspetterò ancora qualche mesetto per provarli e sicuramente adorarli.

Pochissimi modelli, praticamente un unico materiale dominante ed una cartella colori con meno di 10 tonalità disponibili. Promettono durata illimitata con pochi accorgimenti per la cura del pellame e piedi contenti di camminare in un morbido guanto. Quando si vuole sottolineare che le cose più semplici sono anche le più belle e riuscite…

Se siete tra i fortunati (da me invidiatissimi) che sono in Australia o che stanno per andarci, iniziate a camminare in un paio di Hobes e pensate un po’ anche a me!