Si è conclusa la scorsa settimana l’ultima edizione di Highlights of Hungary, che ogni anno premia i progetti più creativi della scena ungherese. 44 le proposte selezionate dalla giuria, tra progetti dedicati all’ambito sociale, filmografia emergente e team creativi impegnati in moltissimi settori.
L’evento conclusivo è stato una festa e soprattutto un’occasione per percepire più da vicino la forza creativa delle nuove generazioni ungheresi.

1620684_624344964279607_90180345_n
Tra vincitori e vinti, premiati e non, ecco alcuni progetti di cui vi avevamo già parlato su Cosebellemagazine o di cui sentiremo parlare ancora!

Budapest Bike Maffia, progetto vincitore di questa edizione di Highlights of Hungary, è un’associazone no profit, fondata da un gruppo di bikers nel 2011, che si occupa di portare assistenza ai più bisognosi, collaborando con altri specialisti. In pochi anni dalla data di fondazione del progetto, i membri dell’organizzazione hanno consegnato diverse tonnellate di cibo, giocattoli, abbigliamento e molto altro, in nome dell’aiuto disinteressato.

10526026_823342991023430_3735883408681949270_n

Del lavoro di Neopaint vi avevamo parlato qualche tempo fa qui!
Dal 2010 il gruppo è impegnato in un’intensa attività di recupero urbano con un piano d’azione denominato “arte contemporenea negli spazi pubblici”. Le loro opere sono visibili in moltissimi angoli, scorci e pareti libere nel centro urbano e non solo, e contribuiscono sensibilmente al miglioramento del decoro urbano e della qualità della vita.

Neopaint_Cosebelle_00

Premiato dal pubblico e dalla critica il film, fresco, originalissimo e tutto ungherese, dal titolo apparentemente impronunciabile VAN valami furcsa és megmagyarázhatatlan. Assolutamente da vedere per conoscere usi e costumi nazional-popolari e ammirare Budapest in tutta la sua bellezza!

10613095_853301608037230_2612612107513178340_n

Alla prossima edizione!