Il pensierino mensile.

Per descrivere questa box sarebbe necessario coniare un nuovo termine, niente di troppo sdolcinato, ma nemmeno troppo freddo. Un termine buffo, tenero, caldo e sentimentale, non svenevole, che riuscisse a racchiudere tutto quello che questa box riesce a trasmettere con quattro piccoli pezzi.

Si chiama Lovely Box e purtroppo, per ora, è un servizio solo americano che mensilmente invia piccole attenzioni alle proprie abbonate, regalando dolcezza e colore nei periodi di pessimo umore e spossatezza tipici del ciclo mestruale.

Ogni box può contenere olii aromatici, prodotti cosmetici naturali per il corpo, the, cioccolata, insomma tutto il necessario per sentirsi meglio, o meno peggio. Al momento della registrazione si può anche personalizzare la propria box scegliendo alcuni extra tra rimedi naturali per i dolori mestruali, cosmetici consigliati dalla azienda, integratori alimentari e complessi vitaminici. Si può selezionare anche il giorno di spedizione e ogni mese la box viene recapitata a casa per 13.99 dollari. Come già anticipato, questa box non è disponibile in Italia, ma data la delicatezza dell’idea attrezzatevi prendendo ispirazione, con un poco di cioccolato, di profumi nuovi e carta lilla la vostra Lovely Box personalizzata sarebbe subito pronta.

Nel sample che vi mostriamo abbiamo trovato un profumatissimo olio per il corpo alla Rosa Mosqueta della Weleda, nota marca naturale tedesca, in Italia disponibile in tutti i negozio bio, sali da bagno al geranio e Melissa per alleviare i malumori e le controindicazioni della sindrome pre-mestruale, un blocchetto di sapone solido al fango marocchino, prodotto artigianalmente, cruelty free, ottimo per i vegani e privo anche di glutine. Dulcis in fundo il tocco da maestro: una tavoletta di cioccolato belga ai lamponi, made in Boluder, Colorado, da Chocolove da gustare durante il bagno rilassante, o per calmare i peggiori bollenti spiriti.

Ecco, trovato! Questa box contiene tonnellate e tonnellate di carinezza, fatene il pieno ogni mese, in attesa di lanciare una mega-petizione per avere la Lovely Box anche in Italia, of course.