L’orto ci stupisce sempre, anche con questo clima rigido continua ad essere ricco e vario! Ci permetterà così di sbizzarrirci nella preparazione di nuove ricette per le feste a base di zucche, arance, finocchi, cavolfiori e cardi. Preparazioni belle da vedere grazie ai colori caldi di questi vegetali, ma soprattutto funzionali per la nostra salute: le vitamine e i sali minerali contenuti in alti dosaggi ci proteggeranno dall’influenza.

Le verdure di dicembre sono:

  • Biete
  • Barbabietole
  • Cardi
  • Carote
  • Cavolfiori
  • Broccoli
  • Cipolle
  • Finocchi
  • Insalate
  • Porri
  • Spinaci
  • Sedano
  • Zucca
stagionalità dicembre cardi

orecchiette con sugo di cardi – photo credits: fugzu, via Flickr

I frutti di dicembre sono:

  • Agrumi (arance, clementine, kiwi, mandarini, limoni, pompelmi)
  • Mele
  • Pere
  • Cachi
stagionalità dicembre kiwi

kiwi – photo credits: Michael Fötsch, via Flickr

Kiwi

I kiwi in Italia sono prodotti soprattutto nel Lazio, in Piemonte e in Veneto in due diverse varietà: il kiwi verde e il kiwi oro.

Entrambe le varietà sono caratterizzate da grandi quantità di vitamina C ed è importante ricordare che il kiwi è ancora più ricco di questo nutriente rispetto all’arancia diventando così essenziale a rinforzare il sistema immunitario e quindi a prevenire e curare sia l’influenza che il raffreddore.

Nel kiwi l’unione della vitamina C con la vitamina E, il potassio e il ferro aiuta a potenziare l’effetto antiossidante, a migliorare la circolazione e a proteggere il cuore regolarizzando la funzionalità cardiaca e la pressione.

Inoltre la fibra solubile contenuta in grandi quantità rendono il kiwi un noto alimento lassativo.

Le uniche attenzioni quando si parla di kiwi riguardano le eventuali reazioni allergiche, visto che l’allergia al kiwi è tra le più diffuse, e l’eliminazione della propria dieta in caso di diverticolosi.

Ed ora sfatiamo un mito… chi dice che gli smoothie si fanno solo d’estate? Sperimentiamo insieme questo frullato sano e buonissimo in cui utilizzare i kiwi!

I kiwi sono di stagione da novembre a maggio.

Sara carciofocontento Kiwi Guida stagionalità

Cardi

Il cardo è l’ortaggio invernale per eccellenza perché, contrariamente ad altre verdure, il freddo e il gelo sono fondamentali per definire la consistenza del cardo: proprio dopo una gelata la consistenza di questo ortaggio diventa più tenera e quindi più apprezzabile.

I cardi hanno pochissime calorie, ma purtroppo sono poco pratici. La preparazione infatti richiede un po’ di tempo: vanno eliminate le coste esterne più dure, tagliati a pezzi, vanno cotti i gambi interni per un tempo molto lungo (dalle 2 alle 4 ore) e infine lasciati raffreddare nello stessa acqua di cottura. Ma ne vale la pena: se non li avete mai provati e vi piace il sapore dei carciofi e la consistenza del sedano vi prometto che ne resterete ammaliati!

I cardi sono ricchissimi di micronutrienti: potassio, ferro, rame, sodio, magnesio, zinco, manganese, calcio, fosforo e vitamine B.

La caratteristica più importante e più nota è l’azione di protezione del fegato grazie alla presenza della silimarina che ha importanti proprietà depurative e disintossicanti. Viene infatti usata anche in casi di intossicazioni da alcol, droghe e per l’epatite.

L’azione benefica è anche a favore dei reni e dell’intestino grazie alle studiate proprietà antiinfiammatorie.

I cardi sono di stagione da novembre a febbraio.

Sara carciofocontento cardi Guida stagionalità

Gli sfondi per il cellulare

In regalo il promemoria delle cose buone di Dicembre. Due sfondi per il cellulare da scaricare gratuitamente!

Le puntate precedenti

Illustrazioni di Carciofocontento per Cosebelle Magazine (Sito ufficiale Facebook)