gramshoes_cosebellemagazine_05

It’s good to be back. Come per tutte le cose che ami e da cui ti separi più o meno a lungo, tornare a scrivere su questa pagina bianca è una ricarica di motivazione e passione. Più di tutto è bello poterlo fare senza scendere a compromessi e dover scegliere se presentare un brand di scarpe da uomo o – con più probabilità, lo sapete – da donna.

Gram Shoes esiste dal 2005 e propone ogni stagione scarpe che si sanno insinuare in testa grazie all’uso di materiali e pattern indimenticabili. Le vedi e continui a pensare per settimane a quei pois, a quei motivi paisley anche se ti viene da dire “sono scarpe normali, simili a tanti modelli che vanno in questi anni”. Il gusto è familiare eppure il sapore che lasciano è unico, lo stile è quasi classico ma allo stesso tempo di tendenza. Gram è un brand che per stessa definizione dei due fondatori Alexis Holm ed Anna Stenvi riflette il presente e non il passato, cercando di creare scarpe che possano compensare la distanza tra l’ampio mondo delle sneakers e quello delle calzature tradizionali.

Le radici scandinave del marchio non possono fare altro se non interferire nell’estetica delle collezioni dove prevalgono sempre linee pulite, modelli semplici e dettagli che diventano i protagonisti di ogni creazione. Semplicemente perfette nel loro minimalismo, ogni modello Gram è rinominato con il suo peso in grammi per far sapere che prima di tutto queste scarpe non sono come molte altre che vedi, ti piacciono, le desideri, decidi di provarle e … pesano un quintale. Scarpe che alla fine magari compri lo stesso (eccomi, colpevole) però sai già che ogni passo sarà mooolto difficile ed ogni volta che le usi ti odi un po’. Ecco, con Gram sarà tutto il contrario, quindi torno alla pagina di checkout, il modello a pois mi aspetta.

gramshoes_cosebellemagazine_01 gramshoes_cosebellemagazine_03 gramshoes_cosebellemagazine_04 gramshoes_cosebellemagazine_02 gramshoes_cosebellemagazine_00