Girelle al latte.

Girelle al latte con lievito madre

Girelle al latte con lievito madre

Il mio regno per un pane caldo!

Può suonare come un’assurdità, ma tra i miei sogni ricorrenti, c’è quello di poter godere di una colazione lenta, accompagnata da del buon pane caldo.

Niente di più, niente di meno, questa per me è la chiave della felicità.

Svegliarsi piano e nelle narici sentire il profumo di burro tiepido e di lievito, magari con una raggio di sole a baciarti la spalla e una canzone di Billie Holiday come sottofondo.

Per quanto improbabili e distanti dalla realtà siano certi sogni, ce ne sono altri che sono semplici e veloci da realizzare, esattamente come queste girelle al latte, che potrete preparare il giorno prima e godere per l’intera settimana lavorativa.

Girelle al latte con lievito madre

Girelle al latte con lievito madre

Ingredienti (dosi per circa 20 panini)

600 g farina tipo 0
200 g lievito madre rinfrescato e attivo
50 g zucchero di canna grezzo
40 g burro sciolto e lasciato intiepidire
200 ml latte tiepido
sale
1 tuorlo per spennellare.

Preparazione

In una terrina, stemperate il lievito con il latte tiepido e il burro, fate una fontana e versate nel mezzo il composto disciolto, unite piano, piano la farina setacciata,  lo zucchero,  alla fine aggiungete il sale ed impastate per 20 minuti, ininterrottamente, finchè l’impasto non risulterà caldo.

Se invece preferite usare l’impastatrice, seguite quest’ordine: sciogliete il lievito madre nel latte tiepido insieme allo zucchero, la farina, il burro e il sale.

Coprite con una coppa a campana. Dopo 1 ora, riprendete l’impasto e fate un paio di pieghe a libro, lasciate riposare ancora 2 ore, poi preparate i panini secondo la giusta pezzatura e formateli.

Potete fare dei semplici panini tondi oppure delle girelle, come nel mio caso.

Per realizzare le girelle, tagliate con la spatola l’impasto in tante strisce di pasta da circa 40 g e arrotolatele su se stesse, quindi inseritele nello stampo da muffin e fate lievitare ancora  fino al raddoppio.
Dall’inizio dell’impasto, devono trascorrere circa 8 ore. Spennellate i paninetti con il tuorlo sbattuto e infornate, nel forno preriscaldato a circa 220°, per 10 minuti, poi ancora 15 minuti a 180°C.