Zuccheri?

Con le feste, soprattutto i pranzi ed i cenoni, appena archiviate e prima di tuffarsi nel cioccolato più fondente, nelle praline alle nocciole, nella pasta frolla a forma rigorosamente di cuore ed in tutto quanto di più dolce la tradizione di San Valentino impone, possiamo soddisfare la voglia di zuccheri con delle morbide e succose, è proprio il caso di dirlo, gelèe all’arancia.

Ovviamente il gusto potrà essere scelto in relazione al frutto di stagione preferito oppure ricorrendo a dei comuni succhi di frutta.

Ecco cosa serve per preparare le gelèe all’arancia:

Ingredienti:

200 gr di zucchero

12 cucchiai di succo d’arancia

la scorza grattugiata di un’arancia biologica

12 g di gelatina in fogli

zucchero per decorare

Procedimento:

Porre i fogli di gelatina in un recipiente contenente dell’acqua tiepida. Nel frattempo mettere in un pentolino, sul fuoco, lo zucchero con i 12 cucchiai di succo d’arancia e la scorza grattugiata, avendo cura di filtrarli con un colino. Far raggiungere al liquido bollore e mantenere sul fuoco per 5 minuti. Togliere quindi dal fuoco ed aggiungere i fogli di gelatina ben strizzati. Mescolare delicatamente fino a completo scioglimento.

Versare il composto in un contenitore, fino a riempirlo per circa un paio di centimetri, preferibilmente unto con del burro, per facilitare, in seguito l’operazione di distacco. Porre in frigorifero per almeno due ore.

Una volta che il composto sarà ben solidificato, distaccare dal contenitore e con un coltello ben affilato tagliare in piccoli rettangoli.

Passare le singole gelèe nello zucchero semolato in modo da conferirgli il classico aspetto ed assaggiare!

Le gelèe possono essere conservate in un contenitore chiuso, in frigo, per qualche settimana.

Per ottenere gelèe di gusti differenti sostituire i 12 cucchiai di succo d’arancia con due cucchiai di succo di limone e dieci cucchiai di succo di frutta a scelta.