Alzi la mano chi non ha mai perso una chiave! O, per noi ragazze che tendiamo a cambiare borsa ogni giorno, anche solo passato ore a cercare il portafoglio o le chiavi smarrite tra una borsa e l’altra. Oppure chi non si ricorda mai dove parcheggia la macchina. A fine anno arriverà Tile, che è un’app da installare sull’iPhone (la versione Android non è ancora disponibile) ed è anche una piccola tesserina bianca (e vi sfido a dire che non è adorabile) da attaccare a quello che vogliamo: portafogli, chiavi, laptop, borse, valigie.

cosebelle-geekpulse-tile-01

L’app permette di tracciare la posizione di tutti i nostri Tile, funziona via wireless e non Bluetooth estendendo quindi il raggio d’azione. Se la stiamo cercando, può suonare man mano che ci avviciniamo. Sempre l’app salva l’ultima posizione GPS in cui abbiamo visto il nostro Tile, mentre se siamo nel raggio di 15 – 45metri ci darà la posizione esatta in quell’istante.
Una delle feature secondo me più interessanti è l’impostazione di oggetto perso/rubato: una volta segnalato tramite l’app, chiunque l’abbia installata funzionerà come “ponte”, mandando un segnale alla nostra app che dice che l’oggetto è stato avvistato in un certo luogo (il tutto, ovviamente, mantenendo un’assoluta privacy nei confronti dell’ignaro, ma utilissimo, ponte).

cosebelle-geekpulse-tile-02

I requisiti sono semplicissimi: Bluetooth 4 e iOs, quindi qualsiasi device Apple di nuova generazione andrà bene. Non ha batteria da ricaricare, si esaurisce semplicemente dopo un anno e se ne compra un altro; questa è una scelta contro tendenza che aumenta gli scarti, speriamo in una presa di posizione meno a favore dello spreco in futuro dai Reveal Labs che lo producono. Il costo è in linea con la durata limitata, da $19.95 (il pezzo singolo) a meno di $60 per 4 pezzi; si può preordinare ora con spedizione stimata in primavera 2014.

cosebelle-geekpulse-tile-03