Quello di cui vi parlo oggi interesserà perlopiù chi abita a Milano (ma presto anche Bologna, Roma e Firenze): il Car-sharing targato Daimler e Europcar, Car2Go.
Quando uscirono le prime notizie avevo scelto di non parlarne perché avrebbe potuto essere una delle tante belle iniziative di questa città con decisamente troppe iniziative che finiva, purtroppo come molte, nel dimenticatoio; adesso sono felice nel poter dire che invece, almeno a vedere dalla quantità di Smart bianche e azzurre se ne vanno in giro con il loro “Bella lì, Milano“, è stata un successo ed è sicuramente destinata a non far altro che crescere; da Settembre gli iscritti a Car2Go sono arrivati ad oltre 50mila, un decimo del totale mondiale.

cosebelle-geekpulse-car2go-01

Partiamo dall’inizio: cos’è car2go, per chi ancora non lo conosce?
E’ un banale servizio di car-sharing: si cerca la vettura – ovviamente ecologica – più vicina, si prenota, si guida e si parcheggia (ovunque). Utilissimo la sera, o per tutte le zone mal servite dai mezzi, o per spostamenti lunghi all’interno di Milano. Trovare parcheggio diventa semplicissimo potendo utilizzare sia le strisce gialle, sia quelle blu ed avendo una Smart da parcheggiare 😉
Uno dei punti di forza di car2go è sicuramente la capillarità: al momento è talmente tanto usato che è praticamente impossibile non avere una vettura vicina. Nel momento in cui scrivo, ne ho circa una decina nel raggio di 2km!
Anche il fatto di poter entrare gratuitamente in Area C è ovviamente un enorme pro per tutti gli spostamenti in centro.
Il prezzo è, per ora, davvero ragionevole: una volta fatta la tessera (19€ abbattibili tramite parecchie offerte online), la tariffa è di 0,29€ al minuto.

cosebelle-geekpulse-car2go-02

Sul sito c’è, comunque, una risposta ad ogni domanda. La benzina? La fanno loro. Se ti accorgi che il serbatoio è sotto la metà e la fai tu, ti regalano 20 minuti gratis. Danni, multe? C’è un costo dettagliato e chiaro per tutto, per non avere sorprese.
Ed il bello del servizio è proprio questo: potersi dimenticare tutti i problemi. Si accende l’app su smartphone, si prenota la macchina entro 30 minuti e si va senza pensare più a nulla – a dove lasciarla, a che strada fare per evitare aree a traffico limitato, a cercare un benzinaio, a lavarla e a tutti gli svantaggi che possa comportare avere un mezzo proprio di cui prendersi cura.

Update/marzo 2014! A cura di Valentina Marrale
Car2Go da pochi giorni è sbarcato anche nella Capitale! Le modalità sono le stesse che trovate a Milano e nelle altre – molte – città del mondo dove il servizio è già operativo da anni e molto apprezzato. Fino al 31 marzo potrete registrarvi online sul sito e se formalizzate l’iscrizione entro il 15 aprile andando a ritirare la tessera nei punti indicati, sarete esentati dalla quota di iscrizione (che poi si pagherà 19 euro) e avrete 30 minuti di noleggio in regalo. Le Smart a disposizione su Roma saranno 300 nella fase iniziale e diventeranno 500 entro aprile, hanno libero accesso alle ZTL e non pagano il parcheggio sulle strisce blu.  Decisamente un ottimo modo per muoversi facilmente in città, anche in zone e percorsi poco serviti dai mezzi pubblici.