Non c’è casa in cui non sia presente uno smartphone o un tablet, e questo ormai si sa.
Abbiamo app super tecnologiche che possono predirci anche il futuro, gadget per la fotocamera del telefono, per il cavo del telefono, per la qualunque insomma. Ma finora nessuno aveva ancora pensato a quel momento in cui ti infili sotto le coperte volendo guardare un film in streaming e ti giri e rigiri nel letto cercando la posizione migliore senza far cadere il tablet, oppure quando ti cimenti in cucina e non sai se guardare lo smartphone o quello che stai cucinando per seguire la ricetta.
Quei tempi sono quasi finiti. Ci ha pensato il team di Beam, l’innovativo proiettore in grado di trasformare qualsiasi superficie in un grande schermo.

GeekPulse_Beams_cosebelle_00
È un dispositivo dotato di un computer al suo interno e di un involucro di design all’esterno.
Può essere utilizzato per guardare un film, giocare con lo smartphone, per seguire le ricette sul banco della cucina, guardare le fotografie dell’ultima festa con gli amici, ascoltare musica dal suo altoparlante, giocare con la consolle proiettando sulla parete del salotto, o ancora usarlo per presentazioni o attività commerciali.
Utilizzarlo è molto facile: basta collegarlo ad una presa elettrica o utilizzare il suo cavo di alimentazione per posizionarlo sulla superficie piana che volete, prestandosi così all’utilizzo che più preferite.

GeekPulse_Beams_cosebelle_02

GeekPulse_Beams_cosebelle_03
Beam ha un’ app tutta sua tramite cui si può programmare l’accensione sul notiziario o sul meteo la mattina, o regolare altre funzionalità (If, then, else), offre inoltre la possibilità di scaricare app (Android e iOS), ha una memoria di 8GB. È connesso (tramite wifi o bluethoot) ed ha la possibilità di collegare periferiche esterne come mouse, casse o tastiere.
Beam Labs, il team ideatore del proiettore, sta cercando finanziamenti su Kickstarter per poter chiudere il progetto entro ottobre 2015.

GeekPulse_Beams_cosebelle_01

__

GEEK PULSE è solo su Cosebelle Mag: qui!