Cosa succede se un cantautore resta chiuso in una stanza con un iPhone? Nasce una canzone.
Fin qui potevamo aspettarcelo, la novità però è la tipologia di canzone, ovvero la modalità in cui è nata. Jonathan Mann è un musicista noto per “una canzone al giorno”, pubblica quotidianamente una canzone sul suo canale YouTube, dunque uno da una fervente fantasia.

GeekPulseautocompletesong_cosebelle_00

Jonathan in passato ha già sperimentato “collaborazioni” con il suo iPhone, se così possiamo definirle, cimentandosi anche in un duetto con Siri, questa volta invece ha fatto di più: ha composto la prima canzone utilizzando la funzione QuickType di iOS8 per il suo processo creativo, dal titolo “Autocomplete Song”.

GeekPulseautocompletesong_cosebelle_01

Cominciando con una parola, ad esempio dall’articolo “the”, il sistema operativo suggerisce quella successiva, e così via, fino a comporre una vera e propria canzone.

GeekPulseautocompletesong_cosebelle_02

Il testo può risultare un po’ostico per chi non conosce molto bene la lingua, ma a detta di molti madrelingua non è poi molto diverso dai testi delle giovanissime band, in più molto musicale ed orecchiabile.
Come potete vedere nel video, Jonathan ha tenuto la sua ultima creatura così come è uscita dall’iPhone, limitandosi a modificare il tempo per questioni musicali.
Lo so che adesso molti di voi proveranno a cimentarsi nell’arte cantautorale, ma se non ci riusciste sappiate che Jonathan scrive anche su commissione per matrimoni, comunioni e tanti altri tipi di ricorrenze.
Buon ascolto!

__
GEEK PULSE è solo su Cosebelle Mag: qui!