Cartoline, ricordi di un’estate. Chi non custodisce una scatola con tutte le cartoline ricevute negli anni, dagli amici, dalle più svariate parti del mondo? Fa parte anche questo della serie infinita di cose che anni fa erano la norma e che adesso invece non fa quasi più nessuno. Perché? Non so bene perché… forse perché adesso le foto delle vacanze si condividono in tempo reale sui vari social network, e tutta la cosa dello “spedire la cartolina” diventa un’attenzione rivolta ai pochi che apprezzerebbero davvero il gesto. Perché diciamolo, tra l’altro, mandare le cartoline è uno sbattimento non da poco.

Per prima cosa bisogna scegliere le cartoline (di solito orrende), POI bisogna scriverle. Oddio che ci scrivo? Saluti da Londra? Hello from London? A volte si scrivevano battutine e doppi sensi, ma sappiamo bene che le cartoline presentano un indubbio problema di privacy… comunque, non divaghiamo.

Prima le scegli, POI devi trovare qualcosa da scrivere.

POI devi comprare i francobolli, possibilmente del valore giusto per far sì che la cartolina arrivi a destinazione.

POI vanno imbucate. Ora, potrei raccontarvi di quella volta che ho riportato dal Messico in valigia una ventina di cartoline debitamente scritte e affrancate, ma non lo farò, perché è una cosa su cui la mia famiglia ancora mi scherza ogni volta che può anche se sono passati molti anni, e non voglio riaprire vecchie ferite.

Ma se è vero che c’è un’app per tutto (cit.) e che la tecnologia, a volte, DAVVERO ci semplifica la vita, dovremmo avere una app che invia cartoline con solo qualche tap di dito sullo schermo. E infatti ce l’abbiamo. Poi non dite che Cosebelle non vi migliora la vita.

Postagram è un’app gratutita – disponibile sia per Android che per iPhone – che manda come cartoline – vere, reali, cartacee – le vostre foto di Instagram, tutto in qualche tap.

Scaricate l’applicazione, selezionate la foto, scrivete un messaggio, l’indirizzo del destinatario, pagate con carta di credito (0.99$ per le spedizioni entro gli Stati Uniti, 1.99$ per il resto del mondo) e voilà: la vostra cartolina è spedita. La cosa migliore è che la foto poi può essere facilmente staccata dalla cartolina, e conservata in un album, o attaccata sul frigo, o dove volete.

Rimane la scocciatura di scegliere cosa scrivere e l’incognita delle poste & quanto ci metterà ad arrivare, ma su quello, purtroppo, non possiamo ancora farci nulla.