robe&cucina.

Ormai più niente è come sembra: entri in un atelier e sbuchi in un ristorante.

Una kitchen boutique dove comprare abbigliamento e accessori dal mondo e gustare i piatti, rivisitati, della tradizione napoletana. In passato Gattò è stato un panificio-pasticceria e il suo arredamento semplice ed essenziale racconta anche questa storia.

Nella sala da pranzo si respira un’atmosfera domestica, decisamente poco milanese. E’ come se, varcare la soglia di questo bazar proteiforme, ci avesse trasportato in un altrove lontano.

Stile da bistrot, tavolini in ferro battuto, foto antiche alle pareti e menù molto poetici.

Per tenere i piedi per terra c’è la connessione wi-fi è gratuita. Dehor esterno che profuma di pranzo del sabato. (vogliadiprimavera)

DOVE:

Gattò

via Castel Morrone 10, Milano