Io lo sento. Il profumo inconfondibile dell’estate che arriva attraverso le finestre spalancate. Entra prepotente nelle nostre case insieme agli odori tipici di questa stagione, alle giornate ventose col cielo terso e alle ore di luce che si allungano e ci accompagnano fino a tardi.

Io lo sento il profumo delle ciliegie e di tutte le cose buone di giugno, quelle che sanno di colori vivaci, di freschezza, di morsi fugaci dati così tra una corsa sulla spiaggia e una cena in riva al mare.

Me ne riempio la mente e faccio scorta per le giornate grigie d’inverno che vorrei non arrivassero mai.

galette cacao ciliegie

E faccio scorta anche di ciliegie, rosse e succose, buone da imbrattarsi le mani, ancor più buone se unite al cacao e una granella croccante di pistacchi; come in questa galette, facilissima da preparare e da divorare, accompagnati da un bel tramonto e quest’arietta estiva che entra dalle nostre finestre, ci scompiglia i capelli e ci fa sognare.

galette cacao ciliegie

Ingredienti per 6 persone

300 g di ciliegie

200 g di farina 00

50 g di zucchero

75 g di cacao amaro in polvere

125 g di burro freddo

100 ml di acqua ben fredda

1 cucchiaio di estratto di vaniglia

1 pizzico di sale

zucchero di canna e granella di pistacchi per decorare q.b.

galette cacao ciliegie

Lavate 200 g di ciliegie (prese dal totale) e denocciolatele. Mettetele in un pentolino dal fondo spesso a fuoco basso insieme ai due cucchiai di zucchero semolato e lasciate andare per qualche minuto. Fate ammorbidire la polpa poi frullate durante la cottura e lasciate cuocere per altri 5 minuti a fiamma bassa. Togliete dal fuoco e fate raffreddare completamente il composto.

In una ciotola unite la farina e il cacao setacciati, lo zucchero, il burro a cubetti, l’estratto di vaniglia ed un pizzico di sale. Iniziate la sabbiatura con le mani o se preferite aiutandovi con un mixer. Appena avrete ottenuto un composto sbriciolato unite a filo l’acqua fredda e iniziate a impastare con le mani, fino a quando non avrete ottenuto un panetto liscio e compatto.

Avvolgetelo nella pellicola e lasciate riposare in frigo per minimo un’ora. Trascorso il tempo stendete la pasta dandole una forma circolare, farcite il centro con il composto di ciliegie già cotte e disponete sopra uno strato di ciliegie crude (i restanti 150 g.) che avrete opportunamente pulito e tagliato prima. Richiudete i bordi della galette dandole la forma tipica del dolce bretone, cospargete i bordi con lo zucchero di canna e infornate a 160° per 20 minuti circa.

Fate raffreddare completamente. Prima di servire guarnite con la granella di pistacchio.