We are all born superstars.
.
.
Stefani Joanne Angelina Germanotta , per il mondo intero Lady Gaga, è sostanzialmente una donna in miniatura come tante.
Pur dotata di un buon talento musicale e sufficienti doti di sfacciataggine, ha sfondato nel mondo musicale  e la coltre di bellone alla Rihanna per intenderci, attorniandosi di creativi puri e artisti visionari, che l’hanno stravolta senza ritegno in ogni occasione.
.
.
.
La Gaga un po ci è e un po’ ci fa, anzi, forse ci fa tantissimo e se ne frega del chiacchiericcio alimentandolo con vigore.
Prima vittoria l’essere diventata testimonial per ben due volte della Mac, la prestigiosa casa cosmetica canadese, prima con una edizione limitata di un rossetto (un rosa shocking per la linea Viva Glam 2010) sovrastando una icona assoluta degli anni ottanta quale è Cindy Lauper; la seconda, sempre per la linea Viva Glam, è targata primavera 2011 ed è un concentrato di pudicizia, con tenui gloss nude da educanda.
.
.
Volete vedere il volto della diva Gaga? Guardate i suoi video.
In un trionfo di abiti d’alta moda (già storia il suo legame con Alexander McQueen, Armani per il video di Alejandro e Thierry Mugler per Born this way, solo per citarne alcuni) la piccola cantante italo-americana gioca col nero, lotta corpo a corpo con l’eyeliner per ricreare occhi un po’ futuristici, un po’ Eighties ed esalta ogni tonalità del rosso per le labbra.
Per dare un volto alla sue scelte creative ricordatevi questo nome e questo blog, Nicola Formichetti.
Si arriva a picchi di labbra viola, sopracciglia intensissime e pelle diafana nelle sue copertine sui magazine, ma ragazze nn scandalizzatevi…dopotutto She was born this way.
.
.