Ormai le bacche di Goji sono diventate per tutti come le fave con il pecorino per i romani, INDISPENSABILI.

A parte gli scherzi, non so come sono saltate fuori alla ribalta, ma ad un certo punto tutti si sono messi a parlare di questo frutto come il santo Graal delle vitamine.
A quanto pare è vero, contengono un potere antiossidante più alto di tutti i prodotti naturali in circolazione, ecco perché dopo essermi informata bene sulle loro proprietà e controindicazioni, ho iniziato a prenderle.
Una delle controindicazioni che ho provato sulla mia stessa pelle è l’abbassamento repentino della pressione per un assunzione eccessiva di frutti, per questo al posto di assumerle la mattina con lo yogurt ho deciso di provare ad accompagnarle con dei frutti.
Ecco la ricetta del frullato di mango e bacche goji.

frullatomangogoji_cosebelle_00

Ingredienti:

1 mango
1 carota
20 bacche di goji (io le avevo secche, più facili da reperire)
q.b. acqua fredda

Sbucciare mango e carota, mettere a bagno le bacche.
Tagliare a pezzi piccoli la frutta e frullare tutto assieme aggiungendo la fine dell’acqua fredda.

frullatomangogoji_cosebelle_01