Non solo cibo. Musica, arte, e scultura trovano qui uno spazio di esposizione e nutrimento.

In un perfetto connubio fra tradizione e innovazione. Tavoli in ulivo, un omaggio alla tradizione mediterranea. Sedie che raccontano la storia del design. Lampadari disegnati ad hoc, con un tocco di rosso. Il tutto all’insegna della semplicità, come impone l’arte contemporanea.

Essenziali anche le portate: ricette tradizionali di carne e pesce, servite in piatti bianchi cangianti che, nella loro linearità, fanno tendenza.

PS. Lo chef, Matteo Torretta, è tra i più in voga del momento!

PPS. Il pranzo da Foodart è sottocosto!

Dove:

Foodartvia Vigevano 34, Milano