o “fettuccine irish coffee”

Quando pensiamo al caffè probabilmente ci viene in mente una tazzina fumante sorseggiata la mattina per trovare una motivazione ad aprire gli occhi. Pensiamo ad una bavarese o ad una mousse in cui infilare un cucchiaino o ad un gelato sommerso da una nuvola di panna. Ma non si può sempre essere prevedibili nella vita e l’imperativo è osare accostamenti insoliti.

Ecco quindi che ingredienti tipici di preparazioni dolci si prestano a diventare l’ingrediente insolito di un piatto salato. Il risultato può essere piacevole e sorprendente, proprio come nel caso della ricetta che vi proponiamo oggi: le tagliatelle al caffè.

Ingredienti per 4 persone:

– 1 tazzina colma di un ottimo espresso ( quello del bar, per intenderci)

– 270/ 300 gr di farina 00 ( a seconda della grandezza delle uova)

– un cucchiaio d’olio evo

– un pizzico di sale

– 2 uova

Per la salsa:

– una confezione di panna da cucina

– una noce di burro

– 3 cucchiai di brandy

– qualche chicco di caffè e polvere di caffè per decorare

In una ciotola incorporare velocemente le uova con il caffè e l’olio. Su un piano di lavoro disponiamo la farina a fontana e nel mezzo mettiamo il preparato a base di uova e caffè con un pizzico di sale. Cominciamo ad incorporare poco a poco la farina finchè il caffè sarà completamente assorbito.

L’impasto ottenuto va lavorato finchè risulterà liscio ed omogeneo. Durante questa operazione il piano di lavoro deve essere spolverizzato con della farina.

Una volta pronta la pasta la avvolgiamo in un po’ di pellicola e la lasciamo riposare per trenta minuti circa. A questo punto dobbiamo tagliare le tagliatelle.

Possiamo farlo con il mattarello e QUI trovate il tutorial che vi spiega passo passo come fare, oppure fare come noi ed avvalervi di una macchinetta per la pasta.

Una volta ottenute le strisce di pasta, le lasciamo riposare finchè perdono un po’ della loro umidità. D’estate basteranno 10-15 minuti, d’inverno i tempi raddoppiano.

A questo punto passeremo a tagliare le fettuccine passando la pasta nell’apposito rullo e le disporremo su un piano infarinato fino al momento della cottura.

Mentre l’acqua bolle andremo a stemperare il burro e la panna. Quando inzia il bollore aggiungeremo il brandy e lasceremo evaporare. Spegniamo la salsa alla panna e condiamo le fettuccine direttamente nella padella dove avremo preparato il condimento. E’ bene tenere da parte un po’ dell’acqua di cottura delle fettuccine in modo tale che se il condimento risultasse poco cremoso potremmo aggiunstarne la consistenza.

Queste fettuccine si prestano ad essere condite con ragù bianchi, con funghi champignon o fondute di formaggio. Se l’uso del caffè vi intriga vi consigliamo anche di provare anche lo spezzatino al caffè.