Qui in Olanda la stagione dei festival non finisce mai, è un po’ come l’inverso dell’estate che sembra invece mai arrivare. I festival sono la celebrazione della musica, dell’aria aperta e della grande cultura nord europea della libertà di azione ed espressione. Migliaia e migliaia di persone, di qualsiasi età, vengono ogni anno trascinate nella dimensione liberatoria dei festival.

Down The Rabbit Hole

Quest’anno Down the Rabbit Hole accoglierà Cosebelle nei suoi 3 giorni (26 – 28 Giugno) di musica in un piccolo paradiso fra i fiumi Maas e Waal, in un parco e lago nascosto e immerso nella natura, il De Groene Heuvels (le verdi colline). Ed è lì che coloro, coraggiosi abbastanza da scendere nella buca psichedelica del coniglio, armati di tenda e materassino, forse troveranno un tesoro. Di giorno il parco, il lago, il sole; di sera la musica e l’aprirsi alla natura.

Down The Rabbit Hole

RoosBeef

Down The Rabbit Hole

Down The Rabbit Hole

La line-up è stupefacente, forse anche gli artisti stessi non vorranno andarsene dopo le perfomance. Ma procediamo con ordine e con i nomi più attrattivi.

Un più rilassato Venerdì 26 (ottimo per l’arrivo dopo una settimana di lavoro): Damien Rice, Flying Lotus, Patti Smith.

Un Sabato 27 infinito: Roisin Murphy, Iggy Pop, Goat, FKA Twigs, Rhye, Damien Marley, Alabama Shakes, Gaslamp Killers.

Una Domenica 28 naturale: The War on Drugs, Andrew Birds, Ghostpoet, Motorpsycho, Leftfield.

Qui il programma e orari completi.

The Black Marble Selection

Down The Rabbit Hole

Cercheremo di portarvi il meglio da questa esperienza, l’hashtag ufficiale sarà #DTRH15; nel frattempo godetevi questo video della passata edizione:

Down The Rabbit Hole 2014 – after movie from Mojo Concerts on Vimeo.

Down the Rabbit Hole

26 – 28 Giugno 2015

De Groene Heuvels (Olanda)

immagini © Bart Hemmskerk