I proiettili di colore.

La scena è più o meno questa: avere in mano qualcosa di cui siete state informate essere cosmetici, ma non avere la più pallida idea di come usarli. Superato l’imbarazzo iniziale, le vittime del consumismo si autoconvincono che siano pezzi imprescindibili per la propria collezione, le donne sensate badano al sodo. Con estremo senso pratico si è scelto di optare per la seconda opzione.

La Ellis Faas è una casa cosmetica olandese figlia della visionaria e omonima make up artist Ellis, che ha pensato di riprendere tutti i colori naturali, quelli propri del corpo umano, e racchiuderli in penne argentate, dei proiettili sorprendenti e traboccanti di colore.

Non si sa bene nemmeno come stapparli a primo acchito, ma sono provvisti di manuale di istruzioni a prova di tontaggine. Una volta domati, i proiettili si rivelano in tutta la loro meraviglia. Colori caldissimi, brillanti, lucidi e corposi. Decisamente superiori alla media, ma anche all’eccellenza, i gloss/rossetti liquidi. La resistenza è altissima (anche mezza giornata, testato su un pranzo di matrimonio eterno, fate voi…) e i colori sono assolutamente insoliti. Meno eccellenti, ma sembre ottimi, gli ombretti liquidi, coi blush dobbiamo ancora capirci.

La nota dolente è il prezzo: la linea è disponibile solo nello shop online ad un prezzo medio di circa 25 euro, ma per un rossetto di qualità val sempre la pena spendere, soprattutto in caso di ricevimenti di matrimonio.