Colori pastello, forme molli che ricordano Dalì e i suoi soggetti spesso metafisici. E’ questo il mondo di Edoardo Cucciarelli (Assisi, 1990) e delle sue illustrazioni, da lui stesso definite surreali. 

EDOARDOCUCCIARELLI_Cosebelle_00

EDOARDO CUCCIARELLI | Imbianchino

EDOARDOCUCCIARELLI_Cosebelle_01

EDOARDO CUCCIARELLI | Folla

Padre scultore e madre fisioterapeuta, Edoardo è cresciuto in Umbria, nel borgo di Spello. Dopo il diploma al liceo scientifico, incoraggiato anche dai genitori, si è trasferito a Bologna per frequentare il corso di “Fumetto e illustrazione” all’Accademia d’Arte. Ha vissuto per sei mesi ad Amburgo, dove ha conosciuto illustratori  di fama internazionale, come Anke Feuchtenberger, Bernd  Mölck-Tassel e il bolognese Stefano Ricci. Ha partecipato a diverse esposizioni, tra cui a Bologna “2112” al Goethe Istitute e una personale nella Sala Borsa, “Junge junge” alla Katholische Akademie di Amburgo e la collettiva “Intrusioni”, presso Palazzo Trinci a Foligno (PG).  Sta per discutere la tesi triennale, collabora con la rivista FRIGIDAIRE (di e con Vincenzo Sparagna) e ha in programma di partire per Bruxelles, dove proseguirà gli studi. A noi piace moltissimo e lo terremo d’occhio! Seguite il nostro esempio e non perdete di vista il suo sito: the drawing cuccia

EDOARDOCUCCIARELLI_Cosebelle_02

EDOARDO CUCCIARELLI | Elephantown

EDOARDOCUCCIARELLI_Cosebelle_03

EDOARDO CUCCIARELLI | Cuori colordigitale

EDOARDOCUCCIARELLI_Cosebelle_05

EDOARDO CUCCIARELLI | Sorriso

EDOARDOCUCCIARELLI_Cosebelle_04

EDOARDO CUCCIARELLI | Bombardamiento