Il layout senza layout.

No layout è la dimostrazione che le griglie possono essere trasgredite, i limiti valicati, i margini dimenticati, i caratteri spezzati. E’ la dimostrazione che esistono delle linee invisibili che guidano lo sguardo del lettore che, seppure asimmetriche scomposte e disordinate, conservano in sè la coerenza necessaria per accompagnarlo nell’esplorazione delle pagine. Questa è solo una selezione di immagini rubate alle pubblicazioni più romantiche, trash, fashioniste, riflessive, provocatorie, dolci, vendicative e crude.

No Layout è una libreria digitale, completamente anarchica e libera. Indipendente da ogni forma di compromesso. Chiunque voglia pubblicare un proprio testo può farlo semplicemente spedendo a destinazione un pdf. Questa flessibilità è la stessa della struttura del sito che consente di visualizzare tutti i contenuti senza dover downloadare alcun materiale, e navigando liberamente tra layout al limite del possibile.

Illustrazioni, testi, fotografie, momenti, dettagli, titoli, didascalie e tantissimo altro si alternano nelle composizioni più diverse a creare degli effetti di senso impensabili. Vi è una diffusa tendenza all’imposizione del materiale sulla pagina, alla liberazione dagli schemi rigidi dell’editoria più classica, alla possibilità di pubblicare senza censure il momento più bello, ma anche quello più tremendo. Lampi di gioia e conati di vomito si sono alternati così, freddamente, nell’esplorazione di questi materiali che ho raccolto e selezionato tentando di trasmettervi le stesse sensazioni, ma forse risparmiandovi qualcosa.