Codex Seraphinianus: visioni immaginarie

coccinelle

Dire che è un libro è riduttivo, che è un’enciclopedia lo è altrettanto, dire illustrazioni, opere d’arte o disegni anche. L’unica verità è che questo doblone d’oro è la proiezione di un universo esistente solo nella mente di Luigi Serafini, il quale ha però cercato (e trovato) il modo più affascinante per farcelo conoscere. E per questo gli diciamo grazie. Il mondo Seraphiniano è un eccitante stimolo al pensiero, una buona dose di combustibile per l’immaginazione e una festa per gli occhi.

arcobaleno

fante

scheletri

auto

arcobaleno

Il progetto viene pubblicato, coraggiosamente, per la prima volta nel 1981 da Franco Maria Ricci. Botanica, zoologia, architettura, fisica, etnografia, mineralogia, tecnologia e mille altre affascinanti scienze di mondi possibili quanto improbabili, sono i contenuti surreali delle sue trecentosessanta pagine.

codice-serafiniano

vista

uomo-preistorico

cavallo-ruota