Davanti a un foglio bianco, tu, come ti comporti?
Vieni privato delle tue idee da quello spazio intatto ?
Oppure sono le idee stesse che faticano a mettersi in fila?

Crushed,la ciotola in porcellana, nata da un foglio di carta bianca stropicciato

Crushed, ciotola in porcellana, nata da un foglio di carta bianca stropicciato

Sembrano appartenere a un’altra vita gli anni delle scuole, quando tutte le mattine, zaino in spalla, occhi socchiusi e tanta voglia di “fare berna”,  percorrevo la solita strada. Ricordo che durante il tragitto e nel dormiveglia mi incantavo ad osservare gli zaini altrui. Erano tutti diversi, tutti customizzati; potevi “leggervi” tante storie quante noi o forse molte di più. (Ri)trovare le storie degli altri o anche la mia sui loro zaini… sarò cretina, ma ancora oggi ci trovo della poesia.

Poesia

Poesia

Per questa ragione, per la sua unicità e il fine benefico, trovo questo progetto importante.
 Questa volta però ad avere carta bianca, anzi, zaino bianco, sono stati grandi designer come Manolo Blahnik, Wanter Van Beirendonck, KRJST (vincitore della competizione), Jean Paul Gaultier, Elio Fiorucci e MSGM a cui è stato chiesto di reinventare il tradizionale zaino Eastpak. 
Il risultato (tra poco giudicherete anche voi) è spettacolare anche quest’anno, così come lo è stato nelle tre edizioni precedenti di Eastpak Artist Studio.

Manolo Blahnik, dettaglio

Manolo Blahnik, dettaglio

Walter Van Beirendonck

Walter Van Beirendonck

KRJST

KRJST

KRJST, dettaglio

KRJST, dettaglio

Elio Fiorucci

Elio Fiorucci

MSGM

MSGM

 Tutte le creazioni potranno essere acquistate attraverso un’asta online a partire dal 1 dicembre 2014 e il ricavato sarà donato all’associazione Designers Against Aids . Per il momento potete ammirarle qui.