Walter Van Beirendonck – Fino al 19 Febbraio 2012

Museo della Moda di Anversa presenta la prima retrospettiva del lavoro di Walter Van Beirendonck. Un viaggio a 360° nel magico mondo dello stilista belga più ribelle degli ultimi anni, passando letteralmente attraverso i suoi modelli e le sue collezioni più celebri.

Nelle due sale centrali si susseguono una serie di manichini, su piedistalli rotanti, che indossano i suoi coloratissimi e svravaganti look.
Tutti riferimenti, che lo hanno ispirato per le sue visionarie collezioni, sono raccolti sulle due pareti laterali al percorso, suddivisi per macrotemi. Un maxicontenitore di cimeli di ogni genere, dalle maschere africane ai pupazzi alieni, da bambole a due teste a videoproiezioni delle sfilate, ecc…
Sono creazioni senza stagione, senza tempo, un ‘mix-and-match’ di stili, ambientazioni, sogni e visioni.

In una piccola sala laterale, quasi nascosta, ‘Walter@Work’ un video ci racconta come nascono i suoi modelli partendo dalle sue ricerche iconografiche. Quaderni e quaderni pieni di ritagli, collage, scritte, tutti motivi ispiratori della sua arte…quanto ho desiderato di fogliarene almeno uno.

Dal comunicato stampa: “La mostra rivela come Van Beirendonck esamina le frontiere della bellezza, creando le proprie interpretazioni dei concetti imposti dalla società, per esempio: la sessualità, l’ecologia, l’Aids o il consumismo di massa.

Van Beirendonck ha inoltre collaborato con il fotografo di moda Nick Knight, lo stilista Simon Foxton e GQ UK per sviluppare un progetto video realizzato appositamente per questa mostra.

DREAM THE WORLD AWAKE
Walter Van Beirendonck – Fino al 19 Febbraio 2012
Museo della Moda di Anversa