Milano: nasce MAUA, il museo di arte urbana aumentata

Un nuovo modello di museo, diffuso e partecipativo. Da questo weekend, a Milano

Primo nel suo genere, MAUA è un museo diffuso a cielo aperto, per scoprire itinerari cittadini fuori dal centro e dai circuiti ordinari dell’arte a partire da 50 opere di street art in realtà aumentata. L’idea nasce dal progetto “Milano Città Aumentata”, uno tra i 14 vincitori del “Bando alle Periferie” promosso dal Comune di Milano per ripensare e valorizzare i quartieri della città. Per l’opening, domenica 17 dicembre (ore 15.00) inaugura da BASE una mostra fotografica delle 50 opere selezionate: potranno essere ammirate anche in realtà aumentata, offrendo un’anteprima della visita reale. La giornata si aprirà con un tour guidato nel quartiere Giambellino, già sold out, in programma alle ore 11. Ma l’avventura di MAUA è appena iniziata!

Dove&Quando: Milano, luoghi vari / A partire dal 18 dicembre sarà possibile prenotare il proprio tour urbano su mauamuseum.com

Kurt Cobain 50: Il grunge nelle foto di Michael Lavine

©Michael Lavine

©Michael Lavine

Sarà presente Michael Lavine alla galleria ONO arte contemporanea nel primo weekend di apertura della mostra Kurt Cobain 50: Il grunge nelle foto di Michael Lavine. Sabato 16 dicembre il fotografo, autore di alcune delle più iconiche immagine legate al mondo dello spettacolo degli ultimi venticinque anni, incontrerà in pubblico in occasione della personale che omaggia lo storico leader dei Nirvana nel cinquantesimo anniversario della sua nascita. L’esposizione ripercorre l’avventura della band di Seattle e tutta la scena musicale della città che fu di Jimi Hendrix.

Dove&Quando: Bologna, ONO arte contemporanea / Fino al 31 gennaio 2018 / Maggiori info su onoarte.com e Facebook

È Natale, è tempo di OPUS Winter Edition. A Vicenza

Settimo appuntamento con OPUS che questo weekend torna in veste natalizia! 40 espositori, selezionati sulla base dell’originalità e della qualità dei loro prodotti, animeranno l’evento che promuove moda, design e illustrazione, ormai un punto di riferimento per il pubblico interessato all’handmade, al Do It Yourself e al Made in Italy creativo. I visitatori potranno partecipare ai quattro workshop in programma: due dedicati alla calligrafia, tenuti da Anna Schettin; uno alla legatoria curato da Giulia Tosi di Insunsit; uno studiato per l’occasione dai ragazzi de La Scatola Nera. E in più, buona musica, selezionata da Magenta, ottimo cibo e dissetanti drink proposti da Villa 6 Sharing Bar!

Dove&Quando: Villa Fabris, Thiene (Vicenza) / Sabato 17 dicembre / Maggior info al sito ufficiale e su Facebook

Les Folies du Bazar, nel cuore di Milano

Appuntamento con il mercatino di Porta Romana Les Folies Du Bazar 2017 questo weekend! Market, food & drinks, live music, live show, dj set e baby club sono gli “ingredienti” dell’appuntamento, allestito in un loft di 350 mq in puro stile New York. Caldo e accogliente, si trasformerà nel luogo giusto dove socializzare tra acquisti stravaganti, street food, drinks, beverages, live show e tanta musica  live. Brunch (su prenotazione al numero 02.58319839 o via mail a  info@theroommilano.it; dalle 12.00 alle 16.00), aperitivo con dj set (dalle 18.30 alle 22.00). Free entry.

Dove&Quando: Milano c/o The Room via Giulio Romano, 8 / Domenica 17 dicembre, dalle 10 alle 22 / Maggiori info su Facebook

Una maratona di creatività firmata Zandegù

Prendete una stanza, ricoprite interamente le pareti di carta e chiamate a raccolta gli illustratori più estrosi del momento. Lasciateli disegnare per ore, in una maratona di creatività…

Zandegù, casa editrice digitale di Torino, ha ideato Wonder Wall, un progetto sviluppato nell’arco di una giornata, nel corso del quale le pareti di un’aula della Zandecasa – la sua sede torinese – saranno interamente ricoperte di opere site specific. Cinque illustratori disegneranno dalle 12 alle 18 per un fine benefico. Dalle 18.30 in poi, infatti, la carta disposta sulle pareti sarà tolta e verrà tagliata in pezzi unici che saranno venduti. Il ricavato sarà devoluto in beneficenza alla Fondazione Paideia Onlus. A partire dal 1993, la Fondazione opera a fianco di bambini e famiglie in difficoltà, con l’obiettivo di partecipare alla costruzione di una società più inclusiva e responsabile. I fondi raccolti saranno utilizzati per la realizzazione del Centro Paideia, polo di eccellenza nella riabilitazione infantile e spazio di socializzazione e inclusione per le famiglie atteso per il prossimo anno a Torino.

Dove&Quando: Torino, via Exilles 18 bis / Sabato 16 dicembre / Maggiori info al sito ufficiale

Nirvana – Beauty Hazard  2007 | 2017

Desiderio e una sua opera

Curata da Chiara Canali, la personale milanese di Desiderio è un viaggio sinestetico nel mondo poetico e visionario di un artista poliedrico, che unisce forme espressive differenti come pittura, installazioni, performance, video. Le opere esposte ripercorrono 10 anni di ricerca artistica, un periodo nel corso del quale si può assistere a “una presa di coscienza dell’artista che gli consente di liberarsi di alcune forme più espressioniste e violente del suo lavoro per intraprendere un nuovo corso espressivo“. Per l’occasione vengono presentati anche i cortometraggi di Desiderio, una sezione incentrata sul suo rapporto con Cuba – da cui sono nati il film “¡Ahora si Llego!” e il progetto “Coocuyo” (piattaforma web e film), dedicato alla scena elettronica dell’isola caraibica – e il documentario “Adelante”diretto dal filmaker Andrea Rotini.

Dove&Quando: Milano, Fabbrica del Vapore / Fino al 14 gennaio 2018 / Maggiori info su Facebook