Milano Design Week 2017: la casa nomade alla Tortona Design Week

Oggetti nomadi, combinazioni di analogico e digitale, interconnessi, agili, sempre portabili: un’indagine sul vivere nomade.

Al traguardo del primo anno di apertura, BASE Milano propone una riflessione sul design nomade. Come sta cambiando il design degli oggetti, degli interni e degli ambienti pubblici nell’era della tecnologia mobile e del neo-nomadismo? Lavoro in remoto, cloud computing, coworking, freelancing, frequent travelling: quale l’impatto di questi fenomeni sul design industriale? Come cambiano le forme, i materiali, le interfacce, gli usi, i paradigmi di progettazione? Una riflessione declinata attraverso talk, allestimenti tematici, anteprime e workshop.

Dove&Quando: Base Milano,  / Dal 4 al 9 aprile / Maggiori info sul sito

Milano Design Week 2017: la facciata floreale di Piuarch

piuarch-salone-del-mobile

Nel cuore di Brera irrompe Flowerprint, il ricamo floreale verticale

Flowerprint è una installazione realizzata con 2.000 fiori tra rose policrome, gigli orientali, gerbere, garofani, piante aromatiche come timo, salvia, lavanda, rosmarino, maggiorana, menta e altre ancora. Sarà realizzata sulla facciata dell’edificio dove lo studio di architettura Piuarch  – promotore del progetto – ha sede. Flowerprint esplora una nuova modalità di decorare le superfici attraverso una sorta di ricamo floreale. La parete fiorita – 10 metri di altezza per 20 metri di lunghezza – impiega le diverse varietà nella loro condizione cromatica e materica per andare a definire un pattern, una sorta di grafismo floreale reale, in tre dimensioni: odoroso, materico e in costante divenire in relazione alle condizioni di luce e umidità.

Dove&Quando: Milano,Via Palermo 5 / Dal 4 al 9 aprile / Dalle 10.00 alle 19:00 / Maggiori info su Facebook

Non solo Design Pride in zona 5Vie: la mostra 1+1+1

http://www.cosebellemagazine.it/wp-content/uploads/2017/03/111-marco-sammicheli-mostra-milano-design-week-fuorisalone-5vie.jpg

Chung Eun Mo, Bijoy Jain e George Sowden a dialogo

Una pittrice, un architetto, un designer: Chung Eun Mo, Bijoy Jain e George Sowden sono i protagonisti della mostra 1+1+1, a a cura di Marco Sammicheli. Su invito di Elena Quarestani, i tre autori si confrontano, ciascuno a modo proprio, con l’universo dell’arte.

Dove&Quando: Milano, Galleria Assab One / via Privata Assab 1 / Fino al 26 maggio / Maggiori info su Facebook

Il temporary store di Fattobene

fattobene-temporary-store-milano-design-week

Il primo negozio temporaneo dedicato esclusivamente al made in Italy storico

In occasione della Milano Design Week 2017Fattobene presenta il proprio temporary store. In vendita una selezione di “classici quotidiani”, caratterizzati da bellezza, longevità e design unico. Un modo per scoprire la storia che li ha portati fino ad oggi e acquistare un frammento di Italia senza tempo. Lo spazio – a metà fra una drogheria contemporanea e un negozio di souvenir ricercati – sarà suddiviso in aree tematiche: cura personale, scrivania, casa&tempo libero.

Dove&Quando: Milano, via Montevideo, 4 / Dal 3 al 21 aprile / Maggiori info su Facebook

Extra Ordinary Japan

extra ordinary japan piattaforma ecommerce aritigianato giappone nanban milano design week fuori salone

In occasione della Milano Design Week 2017 nasce Nanban, la nuova piattaforma di e-commerce e distribuzione destinata a presentare in Italia e in Europa il meglio della produzione giapponese, dal design classico ai migliori prodotti dell’artigianato.

Dove&Quando: Milano, via Vigevano 8 /Dal 4 al 9 aprile / maggiori info su Facebook

Live, dj-set, mostre nelle case private con Fuoribalcone 2017

Merifiore-fuori-balcone-milano-design-week

Non solo design!

Fuoribalcone Tuborg 2017 è l’evento off del Fuorisalone che coinvolge un palazzo storico nel cuore dei Navigli. Organizzato da Staffish, propone quattro giorni di eventi in interni privati. Tra gli appuntamenti uno showcase curato da A Night Like This Festival, con protagonisti Eego, FiloQ e Wolkoff, la performance live dello street-drummer Dario Rossi, patrocinata da Clubber Confession, i dj-set di Leo Furioso e Lillo Carillo in uno showcase targato Phenomena Storey, e la mostra della giovane fotografa brasiliana Adriana Bittar. L’appuntamento è in partnership con la piattaforma comehome!, start-up che consente agli utenti iscritti di organizzare e partecipare a qualsiasi tipo di evento in casa.

Dove&Quando: Milano, luoghi vari / Dal 4 al 9 aprile / maggiori info su Facebook

Fuori Salone, Dentro Redroom

fuori salone design week dentro redroom milano zona lambrate ventura maker artigiani workshop

Gli artigiani trasportano i loro laboratori da REDROOM: un maker al giorno

Dopo le tre prime edizioni degli scorsi anni REDROOM torna in azione anche per la design week 2017 per vivere il Fuorisalone in modo diverso. Quest’anno, per la prima volta, oltre ai workshop e le dimostrazioni degli artigiani, ci sarà nel salottino dell’handmade la presentazione di un progetto di design molto speciale, in collaborazione con A Little Market Italia.

Dove&Quando: Milano, REDROOM, zona Lambrate, via Conte Rosso 18 / Dal 4 al 9 aprile / Maggiori info su Facebook 

Origami Italiani, per un’incursione nel food

origami italiani chef rubio food pasta artigianale laboratori design week fuori salone milano

Con Origami Italiani, Chef Rubio propone la sua idea d’innovazione nella filiera di produzione della pasta fresca. Invita tutti, produttori e pubblico a “sporcarsi le mani”con lui e Filippo in una serie di brevi laboratori gratuiti dove realizzare da soli uno speciale pack di Origami Italiani nella versione per tortelli e condividere così attraverso l’esperienza, il racconto di questa idea futura di consumo della pasta fatta a mano. All’interno di Pasta d’Autore c’è anche una mostra-allestimento ad accesso libero, per raccontare l’evoluzione del progetto e l’esposizione dei prototipi.

Dove&Quando: Milano, Pasta d’Autore, via Cesare Correnti 7 / Dal 4 al 9 aprile/ Maggiori info su Facebook

Animali in scatola: arte, illustrazione e design insieme

elisa-macellari-Woodyzoody-odo-fioravanti-milano-design-week-illustrazione-legno

Elisa Macellari / Ippopotamo di Odo Fioravanti

Ad un anno dal lancio della prima collezione di Woodyzoody, ed in attesa del prossimo animaletto firmato Formafantasma, la galleria Giuseppe Pero ospita la mostra Animali in scatola. Il progetto nasce dal desiderio di far interagire arte, illustrazione e design, mondi affini in rispettosa armonia in questa occasione. Vanni Cuoghi, Elisa Macellari, Giordano Poloni, Elena Xausa, Anna Resmini, Guido Scarabottolo e Sara Salvemini si sono cimentati nella realizzazione di piccole scatole illustrate, pensate su misura per ospitare gli animali da loro scelti.

Dove&Quando: Milano, Galleria Giuseppe Pero, Via Porro Lambertenghi 3 / Dal 3 aprile al 3 maggio 2017 / Maggiori info su Facebook

Wunder Market, il mercato della primavera allo Spirit de Milan

wunder market spirit de milan mercatino handmade vintage modernariato milano

Un mercatino per celebrare il ritorno della primavera a Milano

Ad aprile, dopo l’ultima edizione, Wunder Mrkt torna con un nuovo evento, nella meravigliosa cornice dello Spirit de Milan, a salutare l’arrivo della stagione più colorata dell’anno con oggetti incredibili, inattesi, misteriosi, oltre 100 espositori accuratamente selezionati, buon cibo di ogni tipo, djset e tante attività.

Dove&Quando: Milano, Spirit de Milan, via Bovisasca 59 / 2 aprile / Dalle 11.00 alle 21.00 / Ingresso gratuito / Maggiori info su Facebook

San Salvario Emporium: 100 maker a Torino

san salvario emporium mercato handamde makers vintage artigianato Torino

Un mercato dedicato all’artigianato tradizionale e digitale, al design, all’illustrazione e all’editoria indipendente

Dal 2 aprile, ogni prima domenica del mese, 100 maker provenienti da tutta Italia, i cui denominatori comuni sono unicità e produzione handmade, presenteranno i loro prodotti sotto le tettoie di piazza Madama Cristina, a Torino. L’appuntamento coinvolge il quartiere di San Salvario, sede di numerosi studi, atelier, laboratori di artigiani e principale centro della vita culturale notturna torinese. Stilisti, artigiani, designer, illustratori ed editori indipendenti, attraverso tecniche e stili in cui si intrecciano ricerca e sperimentazione, creano prodotti originali realizzati in pezzi unici o in tiratura limitata. Workshop e dimostrazioni offrono la possibilità a chiunque di conoscere più da vicino le tecniche di produzione. Le cucine del Food Corner lavoreranno o tutto il giorno ad un menù di street food originale. Nella Busking Zone si esibiranno band, songwriters e artisti di strada.

Dove&Quando: Torino, piazza Madama Cristina / Dal 2 aprile / Dalle 11 alle 20 / Maggiori info su Facebook

The Garage Urban Market, a Bologna

the garage urban market dynamo velostazione bologna mercatino vintage handamde artigianato

Espositori da tutta Italia riempiranno la domenica con uno shopping fuori dai soliti schemi

Torna il market cittadino con vintage, autoproduzioni, grafica e un sacco di cose belle. Dalle 17 ritmi primaverili, con il djset e l’aperitivo a cura del Velo City bar: vini biologici e birre fresche da condividere nel cortile della Velostazione, all’ombra dei platani e delle rovine di una rocca cinquecentesca.

Dove&Quando: Bologna, Dynamo Velostazione, via dell’Indipendenza 71z / 2 aprile / Dalle 11 alle 21 / Ingresso libero / Maggiori info su Facebook

54esima edizione della Bologna Children’s Book Fair

Dal 3 al 6 aprile l’editoria internazionale per bambini e ragazzi si riunisce a BolognaFiere

Le tendenze del mercato editoriale, il meglio dell’illustrazione mondiale, i Premi più prestigiosi e molto altro: la Bologna Children’s Book Fair quest’anno guarda anche alla realtà aumentata e al digitale, con un’offerta sempre più ricca.

Dove&Quando: BolognaFiere / Dal 3 al 6 aprile 2017 / Maggiori info sul sito ufficiale

Bologna Children’s Book Fair va in città

In occasione della Children’s Book Fair di Bologna molti gli appuntamenti che coinvolgono vari location in città

PORTAT(t)ILE è la mostra che chiama a raccolta tre illustratori internazionali – Francisca Yañez (Santiago, Cile), Javier Zabala (Madrid, Spagna) e Marina Girardi (Bologna, Italia) – in un dialogo sul tema della portabilità dell’arte e della creatività. Nell’epoca del mondo liquido, tra viaggi, fughe e movimenti, cosa porteresti con te, per sentirti sempre e dovunque a casa? Taccuini, ritagli, carte, una mostra che ha la forma di un leggero bagaglio a mano, ma invece è una magica valigia senza fondo. a cura di Antonella Gasparato.

Dove&Quando: Bologna, Ex Atelier Corradi (ora Cavallo Spose) / via Rizzoli, 7 / Dall’1 al 6 aprile 2017 / Inaugurazione: Sabato 1 aprile, dalle ore 18.00  / Maggiori info su Facebook