Aaron Johnson.

UK, classe 1990. Ma chi mai lo direbbe? Da un ragazzo con famiglia ci si aspetta che abbia almeno qualche  anno di più. E che famiglia! E’ il compagno della 43enne Sam Taylor-Wood, conosciuta sul set di Nowhere Boy, lei era la regista hippy! Il film è dedicato all’adolescenza di John Lennon ed al rapporto tormentato con sua mamma, che ha inciso sulle sue scelte da adulto. E’ tratto dal libro Imagine This, scritto dalla sorellastra di Lennon stesso ed è uscito in Italia l’anno scorso (distribuzione pessima, neanche a dirlo). In Nowhere boy avrete a che fare con un Aaron dai capelli a banana a spasso per la Liverpool degli anni ’50, che scopre il suono della fisarmonica e l’amore materno che a tratti gli è negato. Da vedere per ogni Beatles-fan (e non).

Con la Taylor-Wood, Aaron ha avuto anche una bambina, un annetto fa. Si, una bambina. Si, a diciannove anni. Si, a diciannove anni con una 43enne. Non sappiamo fino a che punto la cosa sia stata voluta. Quando si trovano in giro per il web foto di Aaron a torso nudo, a mare, più perfetto che mai, che gioca con la sua piccola, più che ad un papà si pensa ad un fratello maggiore. Saranno queste parole dettate dai canoni che ci impone la società o un semplice “sto a rosicà”? Fatto sta che le over 40 hippy ci tolgono il pane da sotto i denti. Non si fa. E poi dici che non riesci a trovare un fidanzato.

Aaron è anche l’alter-ego di Kick-ass, l’anti supereroe per eccellenza. Film girato a Hollywood con produzione a basso costo made in Regno Unito, una sfida vinta insomma. Qui Aaron è uno sfigatello che vuole sfiidare il mondo con una muta da sub verde presa su ebay (è stato difficile soprattutto nascondere tutti quei muscoli portati su con nonchalance sotto la muta da sub), guanti gialli per lavare i piatti sporchi, timberland gialle coordinate ai guanti e manganelli che a stento riesce ad impugnare. Si, ci hanno provato a renderlo uno sfigatello che vuole sfidare il mondo, ma gli occhi azzurri e magnetici, anche se nascorsti dietro la montatura più antiquata,  le labbra carnose, i ricci perfetti e quella muscolatura lì spuntano fuori proprrompenti da sotto i panni di un nerd malato di fumetti americani. Aaron/Kick-ass, come tutti noi, non potrà volare, non potrà vedere attraverso i muri, ma potrà spaccarvi il culo!

In ultimo, Aaaron è stato scelto per essere il protagonista dell’ultimo video dei R.E.M., UBerlin. Si dimena per le strade di periferia di una metropoli, salta sui cassonetti e sui muri colorati e coordina il tutto a buffe espressioni. Con quei  ricci potrebbe anche vendere limonata per beneficenza. Sarebbe bellissimo allo stesso modo!