Performance live al Macro – Roma.

Quando decidi di uscire di domenica, con un sole primaverile intenso e caldo, il cielo azzurro e limpido, puoi aspettarti di tutto.

Ma non di trovare Dan Perjovischi in carne ed ossa, e soprattutto, al lavoro sulle pareti del nuovo Macro romano. Ho avuto un dejavù, anzi no, meglio dire un flashback al 2007; quando, inconsapevole turista newyorkese, rimasi affascinata dalle pareti del MoMA totalmente ricoperte di vignette satiriche e paradossali sulla società contemporanea realizzate dallo stesso uomo con moleskine e marker sul montacarichi.