Si fa presto a dire uovo sodo.

L’uovo sodo è un grande protagonista della tavola di Pasqua e della tavola dell’ultimo minuto.

20110419-023143.jpg

Chi di noi non l’ha usato come tabbabuchi per la cena improvvisata?
Affogato in qualche salsina o solo con un pizzico di sale è sempre buono.
Si presta ad essere farcito con mousse al tonno e diventa un ottimo aperitivo.

Ed anche se la sua preparazione sembra la cosa più facile del mondo non lo è, è una questione di fisica!
Ecco la ricetta per cuocerlo alla perfezione senza ottenere un uovo troppo cotto, con il terribile alone verde che avvolge il tuorlo, oppure poco cotto, ovvero un uovo alla coque!
Mettiamo l’uovo in un pentolino d’acqua fredda e portiamolo ad ebollizione.
Da quando inizierà l’ebollizione lasciamo cuocere per 8 minuti. Una volta trascorso il tempo tireremo fuori dall’acqua le uova, le lasceremo raffreddare e le sbucceremo.
Potremmo anche metterli a cuocere in acqua bollente ed allora serviranno 5 minuti di cottura.
Se invece vogliamo provare un ottimo uovo alla coque basterà una cottura di 3 minuti in acqua bollente.

Ma ora veniamo alla preparazione di oggi che più che una ricetta vuole essere un’idea per presentare in modo nuovo il solito uovo lesso.
Servendoci di un po’ di cartone, qualche matita e spago andremo a creare delle uova a forma di cuore che renderanno speciale anche una semplice insalata o faranno bella mostra tra gli antipasti o sulla tavola di Pasqua.

20110419-022855.jpg

Iniziamo col cuocere le uova.
Abbiamo seguito la regola degli 8 minuti dal momento in cui spunta il bollore.
Una volta cotte le sbucciamo subito, incuranti delle ustioni che l’operazione ci procurerà.
E’ essenziale per la preparazione che le uova siano molto calde quindi non si devono raffreddare sotto un getto d’acqua.

A questo punto pieghiamo in due il cartoncino ( se non lo avete potrete usare il cartone del latte ritagliato), posizioniamo al centro l’uovo, sopra la matita e fermiamo il tutto con un po’ di spago o degli elastici.
A questo punto lasciamo raffreddare le uova.

20110419-022959.jpg

Togliamo spago e matita e tagliamole a metà! Ecco i nostri cuoricini sodi.

20110419-023126.jpg