Bardens Boudoir cafè & bar.
Mi è difficile a volte scrivere di posti belli a Londra quando si tratta di bar, pub, caffè, locali. Parlando è facile, “Sei mai stato al XY club? Fichissimo, ci ho visto i Pincopallins!” oppure “Ieri mi hanno portato in questo pub in Generic Street, bello, bella gente, si mangia bene”. Quattro parole, ed è fatta.
A chi legge bisogna dare di più, spiegare, raccontare, accattivarsi l’attenzione coi dettagli. L’interlocutore di una conversazione non può andarsene mentre parlate, a meno di non essere molto maleducato; ma il lettore, sì, se non sapete trattenerlo con la tela sottile e magica delle parole.
E poi, tutti hanno un bar preferito. Magari quello sotto casa, solo perché è comodo, o fa la carrot cake migliore, o un buon caffè che costa meno di quello all’angolo. Magari vi sta simpatico il proprietario, o ci siete stati la prima volta che siete uscite col fidanzato.


Cosa ci vuoi dire, Paola, che non c’è un altro posto a Londra come il Barden’s Boudoir cafè? Ma sì, ce ne saranno anche di migliori. Però ecco, i divani sono comodi, l’atmosfera piacevole, il servizio squisito, come i croissant che ci ha generosamente offerto il proprietario in un pomeriggio di pioggia.
“Barden’s Boudoir? Io ci ho visto i Crocodiles” “Sì, quello era prima che dividessero il club dal cafè. Ora il club ha un altro nome” “Quindi ora Barden’s è solo caffetteria?” “Si mangia fino a una certa ora, poi diventa bar. E’ carinissimo. Vacci.”