La prima puntata delle nostre indagini comparate era stata dedicata agli ombretti in crema qui. Oggi parliamo di rossetti e tinte per labbra a lunga durata: quale applicare per avere il risultato più duraturo? Quali sono le ciofeche? Quanto durano? Come si applicano? Perché si applicano? Quando si applicano? Chi si applicano? No, quest’ultima domanda no.

Ok, torniamo a noi.

Dicevamo, anche questa volta riproponiamo la spietata competition e una sofferta, soffertissima classifica finale. Cominciamo.


1. Mac retro matte lipstick – Ruby Woo. I rossetti Mac sono tra i migliori sul mercato e tra le varie linee i più resistenti sono i Pro long wear e i Matte. Quello di cui vi parliamo oggi è il Ruby woo, un rosso intenso con un bel sottotono blu, ottimo per tirare fuori la pin up che è in tutte noi scongiurando il pericolo che ci si trasformi nel pagliaccio It dopo poche ore. I rossetti matte sono molto compatti, meglio se applicati a strati, lavorandoli con un pennellino e con una base impeccabile (che sia matita per labbra o primer, poco cambia). Tendono a seccare le labbra e resistono quasi anche alla doccia. Prezzo 18 euro circa.
2. Yves Saint Laurent – Rouge pur – nr 143. Costoso, incantevole, lussurioso nella sua confezione lucidissima come solo Yves avrebbe potuto immaginarla. E’ un rosso più chiaro e aranciato rispetto al Ruby woo, consistenza simile ai matte Mac, secca meno le labbra, di durata solo lievemente inferiore al precedente. Anche in questo caso costruitevi il colore a strati, con pennellino e sopra una buona base per una durata fino a 6 ore, anche mangiando qualcosina. Prezzo 25 euro circa.
3. Maybelline – Super Stay 10 h Tint Gloss – Forever coral. Tinta per labbra diversa dalle solite: è glossata, lucida, altamente coprente, odore di Big babol e applicatore comodissimo. Dopo 3 ore comincia a perdere lucentezza e coprenza, ma data la facilità di applicazione non è affatto un dispiacere ritoccarla, anche senza specchietto. Prezzo 11 euro circa.


4. Topshop – Lipmarker – Berry. Tinta per labbra a pennarello, punta comoda, opaco e asciutto in un battibaleno. Vi sembrerà di colorarvi le labbra coi pennarelli dell’asilo, ma l’odore è quello delle caramelle al lampone. Buona durata solo se applicato su labbra idratate e asciutte, ma per non vivere nell’ansia riapplicatelo dopo un paio d’ore e andate di burrocacao come se non ci fosse un domani. Prezzo 8£ sul sito di Topshop.


5. Kryolan – Lipstick – LC101. All’apparenza sembrava più matte di quello che in realtà è, facile da applicare anche senza pennellino, bell’effetto, ma per renderlo duraturo bisogna ricorrere a tutti i trucchi in nostro possesso (primer, matita labbra, pennellino e cipria, ma si sospetta che con la magia si possano spuntare anche un paio di decine di minuti in più). Prezzo 13 euro circa.
6. Rimmel – lasting finish 1000 kisses – Long Live Lilac. Meno duraturo di quello che promette, ma tutto sommato comodo nell’applicazione, in più ha un balsamo labbra ad una estremità. Dopo 2 ore e una pizza era letteralmente svanito. Prezzo 10 euro circa.


7. Neve Make up – Kiss design – 01 neoclassical e 04 pop art. Tinte per labbra di origine naturale, ottime per i vegani e completamente cruelty free. L’applicatore è molto stretto per cui coloro che hanno le labbra particolarmente carnose potrebbero impiegare alcuni giorni per l’applicazione di uno strato intero. Sulla carta ottimi, ma nella pratica inspiegabilmente amanti del colore a macchia di leopardo. Nota positiva: i pennarelli non si seccano mai, al contrario di molte altre tinte. Prezzo 7,90 euro.

Ricordate: il rossetto va sempre riapplicato, quello perenne è una utopia, a meno che non parliate/mangiate/respiriate per l’intera serata. Ma questo è un altro paio di maniche.