La crema di fagioli cannellini è una zuppa saporita, molto semplice da preparare ma anche molto appagante.

Vi basterà rispettare alcuni semplici accorgimenti per cuocere al meglio i fagioli secchi e per le più pigre e le più impegnate c’è anche una bella notizia: se siete di corsa e non avete molto tempo ma volete ugualmente preparare questa crema, potete sostituire tranquillamente i fagioli secchi con quelli in scatola precotti.

In questi giorni umidi e freddi tornare a casa e sapere di trovare una coppetta calda fumante e profumata – che sia una crema di cannellini o una minestra di fagioli – regala una sensazione di assoluto conforto e fa bene alla salute, soprattutto alle donne.

A fine cottura per dare quel tocco in più potete aggiungere dello speck croccante, un’idea per rendere questo semplice piatto ancora più invitante.

crema-fagioli-speck

Ingredienti (per 4 persone)

300 g di fagioli cannellini secchi o 600 g di fagioli in scatola

1 costa di sedano

1 carota

1/2 cipolla bianca

1 rametto di rosmarino

1 cucchiaino di curcuma

150g di speck

olio extravergine di oliva

sale e pepe q.b.

Mettete in ammollo per 12 ore i fagioli, dopodiché scolateli per bene. In un tegame mettete la carota, il sedano e la cipolla finemente tritati assieme ad un filo di olio e ad un rametto di rosmarino, fate rosolare per qualche minuto poi versate i fagioli cannellini insieme alla curcuma. Cuocete per 40 minuti a fiamma dolce, aggiungendo poco alla volta acqua tiepida in modo che i fagioli cuociano lentamente, aggiungete il sale e portate a cottura.

Una volta cotti frullate i fagioli con un frullatore ad immersione fino ad ottenere una crema densa. Continuate a cuocere per altri 5 minuti, fino a raggiungere la consistenza desiderata, mescolando continuamente e se necessario aggiungendo una tazzina di acqua calda.

In una padella antiaderente fate arrostire per pochi minuti lo speck tagliato a striscione, fino a renderlo croccante. Versate la crema di fagioli in coppette monoporzione, decorate con speck croccante, un filo d’olio extravergine d’oliva e un rametto di rosmarino.