Gli eventi collaterali da curiosare.

Martedì avete avuto il primo assaggio di questa 13. Mostra Internazionale di Architettura di Venezia, oggi invece vi porteremo a perdervi per le calle veneziane in cerca degli eventi collaterali più interessanti visti durante i giorni di preview, aperti anch’essi fino al 25 Novembre, giorno di chiusura.

— 01 —

A Better WorldSerra dei Giardini, viale G.Garibaldi 1254

Un nuovo spazio espositivo sotto forma di serra, per accogliere lecture, workshop e piccole esposizioni.

— 02 —

Lars Müller Publishers – Book Fever – Fondazione Querini-Stampalia, Santa Maria Formosa, Castello 5252

La famosa casa editrice apre una mostra con 60 delle sue pubblicazioni più interessanti, parola d’ordine: guarda, leggere e soprattutto toccare.

— 03 —

Inter Cities / Intra Cities: Ghostwriting the Future – Arsenale, Castello 2126 (Campo della Tana)

Molti sono i paesi che non “entrano” all’interno degli spazi propri della Biennale e molti quelli che sono nelle aree limitrofe, il Padiglione di Hong Kong è uno di questi.

Venice Biennale HK 2012 – Introduction to Kowloon East from Venice Biennale HK 2012 on Vimeo.

— 04 —

Life Between Buildings – Fondazione Giorgio Cini, isola di San Giorgio Maggiore

Il Louisiana, bellissimo museo a nord di Copenhagen presenta un’installazione di piccoli elementi narrativi che illustrano le visioni di Jan Gehl, architetto e ricercatore danese.

— 05 —

Nine Rooms – Bertil Vallien – Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti, Palazzo Cavalli Franchetti, San Marco 2847 (Campo Santo Stefano)

L’artista svedese del vetro mostra le sue opere alla città che fa dell’arte del materiale cristallino un vanto. Il tutto curato da Svensk Form.