© Paul Bowman

© Paul Bowman

Esiste un lago, in Canada, che, sotto la sua superficie ghiacciata, racchiude milioni di bolle.

Uno spettacolo splendido, che potenzialmente può trasformarsi in qualcosa di pericoloso. Infatti il gas contenuto in queste bolle congelate è gas metano, sprigionato dalla decomposizione di piante ed animali che muoiono e si depositano sul fondo del lago. Dopo essere stato rilasciato, il metano si muove verso la superficie, ed è proprio qui che ghiaccia (la temperatura diventa più fredda) e va a formare queste grandi bolle bianche che si impilano una sotto l’altra. Il lago si chiama Lake Abraham, si trova in Alberta, Canada, ai piedi delle Rocky Mountains. È un bacino artificiale, creato nel 1972 con la costruzione della diga Bighorn. Pur non essendo naturale, ha il tipico colore dei laghi glaciali delle Rocky Mountains, grazie alla presenza di limo glaciale, ovvero “fango prodotto dall’azione di raschiamento ed erosione operata dai detriti trasportati dal ghiacciaio” (cit. SGL – Servizio Glaciologico Lombardo).

da Wikipedia

da Wikipedia

Perché ne ho introdotto la potenziale pericolosità? Beh, è gas metano! E che succede se ci si avvicina con un accendino nel preciso istante in cui una di queste bolle scoppia? Ce lo mostrano dei ricercatori della University of Alaska Fairbanks: https://www.youtube.com/watch?v=YegdEOSQotE#t=59 (e tanti altri personaggi su YouTube, se vi affascinano le piccole esplosioni tra i ghiacci). Ci sono studi in corso, per cercare di capire il danno che può provocare il metano rilasciato nell’ambiente e le possibilità di poterlo sfruttare come fonte di energia.

© Chip Phillips

© Chip Phillips

© Marc Adamus

© Marc Adamus

Un nuovo ottimo motivo da aggiungere alla lista dei sì per scegliere il Canada come prossima destinazione vacanziera. E se la fotografia paesaggistica un po’ fiabesca è la vostra passione, esiste un ebook scritto da due fotografi, Darwin Wiggett and Samantha Chrysanthou, che ha come tema centrale proprio quello di insegnare a fotografare il Lago Abraham in inverno, segnalando gli spot più suggestivi e fotogenici, il tutto corredato di fotografie scattate dalla coppia.