Conceptstoriesilamalu_cosebelle_00

Matrimonio campestre (Photo Credits by giuli&giordi)

Lo stiamo dicendo già da un po’ che negli ultimi anni il trend dei matrimoni unconventional è esploso. E in effetti, vedendo tutte le meraviglie che si trovano in rete alla voce di cui sopra, non mi è difficile credere che anche chi non fosse in procinto di sposarsi, potrebbe iniziare subito a farsi film in testa immaginando come sarà il giorno più bello della vita, quando appunto arriverà il suo turno. Ora che anche i vasetti di vetro delle conserve della nonna sono diventati fonte d’ispirazione e sono passati dalle mensole impolverate della credenza alle tavole nuziali più instagrammate/pinnate/likate sui social, perché non cogliere il bello di questo momento per farne una professione?
In occasione di San Valentino abbiamo incontrato le ragazze di ila malù che ci hanno parlato del loro progetto e, insieme a noi Cosebellers, hanno preparato uno sconto a sorpresa su una selezione di Cosebelle da perdere la testa” per tutte voi che state leggendo. Vi spiegheremo dopo l’intervista come ottenerlo, per ora buona lettura.

COSEBELLE: Immagino che ILA MALÙ sia l’unione delle iniziali dei vostri nomi. Come avete deciso di dar vita a questo progetto insieme?

ILA MALÙ: Ci siamo conosciute undici anni fa al Politecnico di Milano, facoltà di design. Abbiamo preparato insieme due progetti di tesi, convissuto per 8 mesi e condiviso tanto anche sul piano personale. Io (Lucia) e Martina ci siamo sposate rispettivamente a uno e due mesi dalla laurea, per cui in quel periodo alternavamo il lavoro sulla tesi e la preparazione del nostro “Big day” con un approccio altrettanto progettuale e creativo. In quel momento, pensare che il wedding design potesse diventare il nostro lavoro ci è sembrata la cosa più naturale. Quell’anno abbiamo iniziato a realizzare una linea di bigiotteria in pizzo che ci ha dato parecchia visibilità. Come abbiamo scritto sul sito, ila malù nasce per caso nel 2009, senza sapere cosa sarebbe successo, ma nasce prima di tutto perché siamo noi tre, è la nostra amicizia e la sinergia che si crea tra noi.

CB: Continuano a dire che ci si sposa meno eppure sui social è wedding mania. Cosa cerca oggi chi fa il grande passo?
I: Chi viene da noi, arriva con le idee chiare su ciò che NON vuole: un matrimonio tradizionale in cui gli invitati si perdano in pranzi infiniti. Tutti vogliono una festa dinamica e divertente, molto personalizzata, che non abbia nulla a che fare con i matrimoni a cui hanno appena partecipato e che sono serviti più che altro a capire che cosa NON fare. Il resto lo fa Pinterest. Chi non sogna davanti a una foto di un tavolo in mezzo a un prato, sotto un cielo di lucine?

Le ragazze di Ilamalù (Photo Credits by Ilamalù)

Le ragazze di ila malù (Photo Credits by giuli&giordi)

CB: Accontentare anche le spose più esigenti penso sia difficilissimo ma qual è il segreto che vi fa confezionare sempre un meraviglioso “lieto fine”?
I: È fondamentale creare una sintonia. Se c’è fiducia si lavora bene, ed è più semplice riuscire ad esaudire anche le richieste particolari oppure far capire dove bisogna trovare un compromesso.

CB: I fidanzati. Tendono ad assecondare le richieste, anche se assurde, delle future mogli o si fanno sentire?

I: Diciamo che di solito si dividono i compiti: la sposa pensa alle decorazioni, ai fiori, all’allestimento, mentre lo sposo è il responsabile del food, dell’open bar, della musica e specialmente del portafoglio. Ultimamente comunque anche gli uomini sono più coinvolti e spesso sono proprio loro a chiederci di fare del loro matrimonio una festa. Aver convinto anche l’altra metà della mela, ci rende molto soddisfatte.

Interno del design lab (Photo credits by Ilamalu)

Interno del design lab (Photo credits by giuli&giordi)

CB: Creando ILA MALU’ avete messo in gioco voi stesse e i vostri interessi. Ognuna però, credo avrà una motivazione personale per caricarsi ogni giorno.
I: In realtà la motivazione è comune. Per noi ila malù è anche un po’ evasione, è il nostro mondo, il progetto e i sogni che condividiamo. L’idea di essere riuscite a realizzare qualcosa di bello, essere capite e apprezzate è ciò che ci carica di più.

CB: Se poteste disegnare il matrimonio di una sposa famosa, del presente o del passato, chi vi piacerebbe che fosse?
I: Del presente ci divertirebbe un tipo frizzante come Victoria Cabello, sarebbe sicuramente una sposa anticovenzionale. Del passato, sicuramente un’icona di stile e avanguardia come Coco Chanel.

CB: La vostra “casa” è il bellissimo ILA MALÙ Design Lab a Brescia, un piccolo tesoro di pezzi di design nordico dalle tinte pastello, che voi stesse definite “un insieme di ricordi da viaggi lontani”.
I: Il bello di questo spazio è la sua continua evoluzione, proprio come noi! Era uno show-room/laboratorio e poi si è andato a riempire, diventando così un concept store a tutti gli effetti. Il criterio di scelta è solo il nostro gusto: librerie a casette, ceramiche handmade, teste di animali di lana cotta, calzini,  profumo di melograno, giochi in legno, washi tape…e presto anche una linea di abbigliamento.

Dettagli stilosi (Photo credits by Ilamalu)

Dettagli stilosi (Photo credits by giuli&giordi)

CB: In mezzo a tutte queste meraviglie che vi circondano, ognuna di voi riesce a eleggere un oggetto a cui è più legata?

I: Forse l’unica cosa che ora in negozio non c’è più, ovvero gli orecchini di pizzo! Per 4 anni li abbiamo disegnati e realizzati, fino a non poterli più vedere! Ma ci ha permesso di farci conoscere e crearci un seguito.

CB: Domanda di rito: cosa portereste sull’isola deserta?
I: Martina: Una foto dei miei figli e una bottiglia di vino, che va sempre bene.
Martina e Ilaria: Tu Lucia sicuramente il cellulare…(e il phone!)
Ilaria: posso portare Ale? (Il suo neofidanzato)
Lucia e Martina: “Ila! Mavaaaaa!”

CB: Qual è la vostra Cosabella?
I: Saremo ripetitive e smielate, ma è davvero così. La nostra Cosabella siamo noi tre. Il nostro equilibrio e la nostra amicizia, le risate, le chat su whatsapp con le faccine, i weekend a Parigi due volte l’anno, le uscite del venerdì sera a imporci di non parlare di lavoro, che poi non rispettiamo mai.

Wedding design (Photo Credits by Ilamalù)

Wedding design (Photo Credits by giuli&giordi)

Ed eccoci arrivati al momento di svelare la sorpresa per voi!

Per ricevere il vostro sconto, date una sbirciata allo store di ila malù che trovate a questo link e cercate i prodotti con il bollino. Inserendo il codice COSEBELLE nel riquadro al momento dell’acquisto, otterrete uno sconto del 20% sui prodotti contrassegnati.
Andate e innamoratevi, avete tempofino alle 23.59 di sabato 14 Febbraio 2015!

ILA MALÙ Design Lab – home decor e wedding design
Dove: Corso Cavour 33/C – Brescia
Quando: Lun. 15.30/19.30, Mar.-Mer.-Ven. 10-13/15.30-19.30, Gio. 10/19.30, Sab. 10-12,30/15-19,30
Contatti&Social: FACEBOOK | WEBSITE | INSTAGRAM