Tre ricette dalle ragazze della cucina di Cosebelle per iniziare dicembre nel modo più dolce possibile!

TORTA MORBIDA CACAO E RUMGiulia

ricetta_al_cioccolato_Cosebelle_01

Ingredienti:
4 uova
3 cucchiai di miele o succo d’agave
50 g di cacao amaro
90 ml d’olio di mais
80 g di ricotta
un limone non trattato
Rum scuro

Separate i tuorli dagli albumi e mescolateli bene con il miele. Unite l’olio e la ricotta, mescolate ancora e aggiungete il cacao, il succo di mezzo limone e la scorza, un tappino di rum scuro. Amalgamate il tutto fino a ottenere una crema lucida e omogenea. A parte montate gli albumi a neve, poi aggiungeteli all’impasto.

Foderate una tortiera e riempitela, infornate a 180° per circa 20 minuti, fino a quando la superficie della torta sarà leggermente crepata.

TARTUFI ALL’ARANCIAChiara

ricetta_al_cioccolato_Cosebelle_02

Ingredienti:
300g di cioccolato fondente
150g di panna
la spremuta di mezza arancia
rum
polvere d’arancia
scorza di 3-4 arance bio

Per la polvere d’arancia: prelevate con il pelapatate la scorza di quattro arance, stando attenti a non
prelevare troppa parte bianca. Distribuite le scorzette così ottenute su una teglia coperta di carta forno e passatele in forno a 250 °C per una decina di minuti. Una volta secche, tritatele nel mixer.

Tritate il cioccolato e disponetelo in un pentolino.

Scaldate la panna in un altro pentolino, una volta calda, versatela sopra al cioccolato insieme al succo
d’arancia e al rum. Per quanto riguarda la quantità di rum, iniziate aggiungendo un cucchiaio e aggiustate
poi il sapore a vostro piacimento. Mescolate fino a quando il cioccolato non sarà completamente sciolto.
Se necessario mettete il pentolino sul fuoco.

Quando è completamente sciolto, versate il composto negli stampini di silicone e lasciate riposare in
frigorifero fino a che non si saranno solidificati. Una volta solidificati sformateli e passateli nella polvere d’arancia.

CROSTATA FONDENTEMarta

ricetta_al_cioccolato_Cosebelle_03

Ingredienti:
Per la pasta frolla (la dose è abbondante, esce abbastanza pasta frolla anche per una crostata di frutta):
150g di burro
100g di zucchero semolato
2 tuorli
½ stecca di vaniglia
1 limone
250g di farina

Per il ripieno:
2 cucchiai rasi di cacao amaro
2 cucchiai di zucchero semolato (di più se amate i dolci dolci, ma potrete assaggiare la crema mano a mano che la preparate e aggiungere zucchero a piacimento)
½ cucchiaio di farina
1 uovo
½ litro di latte

Se si impasta la frolla a macchina seguire l’ordine degli ingredienti così come è scritto: far
amalgamare bene prima il burro con lo zucchero, poi aggiungere gradualmente le uova, gli aromi (i semini di vaniglia e la buccia di mezzo limone grattugiata) e poi un po’ alla volta la farina setacciata.
Se si impasta a mano: setacciare la farina sul tavolo e disporla a fontana e aggiungere gli ingredienti partendo sempre dal burro (ammorbidito).
Formare una palla e lasciare in frigo per un’ora almeno.

Nel frattempo preparare il ripieno di cioccolato, mescolando il cacao, lo zucchero e la farina in un pentolino, aggiungere l’uovo e mescolare bene, finché non sarà completamente assorbito. Mettere il pentolino sul fuoco (lento) e aggiungere gradualmente il latte, continuare a mescolare con una frusta e portare a ebollizione.

Da quando comincia a bollire, tenerla sul fuoco per cinque minuti circa, mescolando regolarmente per non farla attaccare, finché non abbia raggiunto una consistenza cremosa. Togliere la crema dal fuoco e farla raffreddare prima di farcire la crostata. Preriscaldare il forno a 180°C.

Togliere un terzo della pasta e riporlo in frigo (per un’altra ricetta), con la pasta rimasta formare due palle, una leggermente più grande dell’altra, che servirà per fare la base della crostata. Iniziare a stendere con il mattarello la base, finché non sarà alta circa mezzo centimetro, e disporla in una teglia da crostata leggermente imburrata (io metto anche un disco di carta forno sul fondo per agevolare poi il “distaccamento” a cottura terminata), lasciando un bordo piuttosto alto.

Versare sulla base la crema di cioccolato raffreddata e distribuirla in maniera uniforme. Stendere l’altra metà della frolla e coprire la cioccolata, piegando i bordi della base sulla copertura, per “sigillare” la crostata. Con uno stuzzicadenti fare dei forellini sulla superficie e infornare per una mezzoretta circa, finché non sarà bella dorata.

Tirare fuori dal forno e lasciar raffreddare, poi spolverare con lo zucchero a velo.