Chicche al cacao_Cibo_Cosebelle_00

Questi biscottini vi stupiranno. Sono nati nel tentativo di riproporre, nel sapore e nella consistenza, dei biscotti al cacao che mangiavo da bambina che si scioglievano in bocca e che non esistono più. Ci facevo di tutto, dal gelato ai dolci, perché come per magia rendevano speciale qualsiasi preparazione.

Vi anticipo subito che questi non sono biscotti da dieta, hanno tutto quello che devono avere al posto giusto: il burro e la maizena per garantire la consistenza fondente, lo zucchero per renderli croccanti e per addolcire l’amaro del cacao.

Il risultato si avvicina agli originali si, ma la cosa più bella è che queste chicche al cacao che hanno convinto tutta la famiglia hanno addirittura qualcosa in più degli originali…è quel sapore di biscotti fatti in casa che nessun biscotto confezionato potrà mai avere, che sempre avrà il potere di conquistare adulti e bambini. Almeno a casa mia.

Ingredienti
100 g di farina
100 g di maizena
25 g di cacao
75 g di zucchero a velo
150 g di burro
1 tuorlo
Sale

Preparazione

Montate il burro con lo zucchero fino a quando sarà ben cremoso, aggiungete il cacao, lo zucchero, l’uovo e sbattete ancora. Unite anche la farina, un pizzico di sale e impastate il tutto fino a formare una palla. Avvolgetela nella pellicola e fatela riposare in frigorifero almeno mezz’ora.

Io ho ecceduto un pochino, non avevo tempo per cuocerli subito e ho lasciato l’impasto in frigo tutta la notte, quindi per stenderlo facilmente ho dovuto prima farlo ammorbidire a temperatura ambiente.

Chicche al cacao_Cibo_Cosebelle_01

Scegliete voi se usare il mattarello per stendere la pasta e poi ritagliare i biscotti con uno stampino tondo o se preferite formare delle palline con le mani e schiacciarle leggermente fra i palmi, andrà bene comunque.

Disponete i biscotti su una teglia da forno foderata e infornate a 180°C per circa 10 minuti.