Come abbiamo detto qualche settimana fa, la primavera è un ottimo momento per le cascate: le acque sono abbondanti e le cascate maestose. È proprio in questo periodo, tra marzo e aprile, che bisognerebbe fare un salto in Arizona, esattamente nei pressi di Flagstaff, nel Painted Desert, in una riserva Navajo. Qui infatti c’è il sistema di cascate naturali più alte dello stato che prende il nome di Grand Falls. Ma sono conosciute soprattutto come Chocolate Falls (Cascate di Cioccolato), per il colore inusuale delle acque che si tuffano giù dall’alta scogliera (circa 56 metri di salto).

L’acqua proviene dallo scioglimento delle nevi e dalle piogge stagionali delle White Mountains. Si raccoglie poi nel Little Colorado River (affluente del fiume Colorado), che nei periodi di piena scorre veloce e ha una portata estremamente fangosa. L’esperienza sarà resa ancora più magica dai numerosi arcobaleni che si formeranno grazie agli spruzzi dell’acqua durante la caduta.

© Suzanne Mathia

Come si sono formate le Cascate di cioccolato?

Le Grand Falls si sono formate quando la lava proveniente dal Merriam Crater, scorrendo nel letto del Little Colorado River, ha creato una diga di lava. Per questo motivo il fiume ha dovuto trovare un nuovo corso, intorno alla diga. Le Grand Fall si sono formate proprio nel punto in cui il fiume si ricongiunge al suo corso originale.

© CEBImagery

Come raggiungerle

Per raggiungere le Cascate di cioccolato è necessario munirsi di un permesso speciale, proprio perché sono situate nelle riserva Navajo. Inoltre non sono disponibili strade asfaltate per arrivarci. L’unica via percorribile da una macchina compatta è quella a sud del Little Colorado River. Ma anche così, ad un certo punto vi toccherà parcheggiare e salire su una quattro route motrici con una guida Navajo. Solo una guida Navajo o un’altra guida esperta potranno infatti attraversare i tratti in cui l’acqua del fiume sommerge la strada.

Le Grand Falls essendo difficili da raggiungere, non offrono particolari servizi: una volta lì sotto troverete panchine e zone per picnic, ma mi raccomando, portatevi acqua e cibo in quantità. Consiglio anche qualche barretta di cioccolato, che sono certa le cascate vi faranno venire un certo languorino.