Lo so, non avrò suscitato la stessa attesa nè genererò la stessa quantità di “share” di classifiche più autorevoli quali quelle di Ad Week e Timema, visto che questo sarà il mio ultimo post dell’anno, non potevo non salutarvi con la mia classifica dei migliori spot del 2012.

Per assicurarmi che questo post sia letto fino alla fine e non sia abbandonato dopo i primi 30 secondi vi proporrò solo il “podio” (e non i migliori 10 come si dovrebbe fare in questi casi).

3. The Guardian: “Three Little Pigs” (Agenzia: BBH London)


Si, sono proprio loro: i tre porcellini della tradizionale favola che viene riletta in chiave 3.0. Mi piace perchè mostra come i media che abbiamo a disposizione ci permettono di essere co-narratori di una vicenda, come ogni storia può essere narrata da punti di vista diversi e come un giornale, oggi più che mai, debba essere in grado di dare una visione completa dei fatti.

2. Procter&Gamble: “Best Job” (Agenzia: Wieden+Kennedy Portland)


 

Sono sicura che questo sarebbe lo spot vincitore della giuria popolare. Lo conosciamo tutti e ne abbiamo parlato anche noi qui ma scappa sempre la lacrima. Mi piace perchè: sportivi o no dietro ai nostri successi c’è spesso il supporto discreto di una mamma. La regia di Alejandro González Iñárritu c’è e si vede.

1. Widerøe Airlines, “Grandpa’s Magic Trick” (Agenzia: McCann Oslo)

Un bambino e suo nonno in un fantastico paesaggio norvegese e una magia che sta per ripetersi. Mi piace perchè: la meraviglia del volo attraverso gli occhi di un bambino e del simpatico trucchetto di suo nonno. Idea ed esecuzioni semplici ma che producono sorpresa in chi guarda: gli ingredienti di una pubblicità che funziona.

Infine il mio augurio per le feste e soprattutto per il prossimo anno lo lascio a questo video di Coca Cola che ha spopolato parecchio quest’anno. E’ un montaggio delle scene belle catturate da alcune telecamere di sicurezza in giro per il mondo. Gesti di generosità, altruismo, amore e quotidiana follia che accadono ogni giorno pur restando anonimi.

In tempi di sconforto e sconfortanti come questi vorrei che pensassimo che in questo momento qualcosa di bello sta accadendo e che il mondo va avanti principalmente per queste cose qui: