Ci sono pochi, pochissimi casi in cui il contenuto è meno importante del contenitore perché ci hanno insegnato, ovviamente, che mai bisogna giudicare dalle apparenze.  Però ci sono sempre le eccezioni ed è di questo che parliamo oggi, di una eccezione fatta di scatole di latta,  quelle illustrate un po’ retrò per riporre zucchero, farina e biscotti. Le riuscite a visualizzare? Sono piene di colori e di vignette e fanno decisamente più scena dei tristi barattoli di vetro.

Non riuscite ad immaginarle? Eccovi un aiuto tutto francese.

Si chiama DLP, acronimo di Derrière La Porte, brand francese fondato nel 1992 da Thierry Auffret, che tuttora raccoglie l’inventiva di giovani illustratoridesigner e li riunisce per un unico scopo: reinventare gli oggetti di uso comune disegnandoci sopra, colorandoli.

Ed ecco che la biscottiera che vi svela un segreto: lo sapevate che tutti i biscotti in realtà hanno gli occhi a palla?

Il pane ha il suo salvafreschezza che dispensa consigli per la colazione

Le bustine di zucchero hanno un contenitore tutto per loro

Ed anche il the nero

DLP non è solo cucina è anche scatole per smalti

E per i batuffoli di cotone

Ma se poi voleste una scatola anche i biscotti del cane basta solo cercare

Sempre a patto che anche il vostro cane abbia dentini larghi e scomposti.