Credo fosse la serie 3 di Friends, io avevo scoperto da pochissimo le serie tv americane e da adolescente invasata per questo nuovo mondo che mi si spalancava agli occhi registravo le puntate sulle videocassette e le guardavo la mattina a colazione prima di andare a scuola. L’unico periodo in cui amavo la sveglia alle 5:45.

In una delle mie puntate preferite di sempre Chandler usciva con Joanna, capo di Rachel e donna piena di grumi di mascara sulle ciglia, e questa scena credo fosse un caposaldo del mio pensiero sulla società moderna.

«I’ll give you a call».

No, il caposaldo non è «Evitate i grumi del mascara», anche se è molto importante a mio giudizio, ma questo: la gente mente. Quando vi dice «Poi ti chiamo» non lo farà, quando viene pronunciata la frase «Magari ci vediamo dopo» nessuno si incontrerà, nemmeno quando aggiungono «Un giorno di questi ci prendiamo un caffè». Con «Ti stavo pensando in questi giorni» poi siamo alla bugia professionale.

Ma mi rendo conto che non è facile riconoscere ogni bugia, non basta l’esempio di Chandler Bing. Vi presento, allora, un servizio di supporto nonché brand tutto italiano che si propone di “decorare con la verità i momenti più significativi della vostra vita”: Le palle.

le Palle

BodyPart copia 3 BodyPart copia 4 BodyPart copia

Ogni “palla” è un soggetto disegnato e ideato da Elyron per t-shirt, spille, tovagliette e pendenti, tutti lì per ricordarti quali sono le bugie da cui guardarsi.

BodyPart copia 2

La linea di tovagliette, grembiuli e t-shirt è realizzata in collaborazione con la fashion designer Francesca Mitolo e raccoglie anche le palle a sfondo culinario.

LePalle_2 LePalle_1

E poi, per finire, pin a volontà, tutte palle, tutte sacrosante.

LePalle_4

Io, dal canto mio aspetto paziente di indossare una t-shirt con su scritto “Ti vedo dimagrita”.

Potete acquistare i prodotti le palle nel loro shop ufficiale e su A Little Market

(photo credits: Le palle)