Mentre festeggiavo l’arrivo della stagione delle foto di fiori e gelati, mentre preparavo lo scroscio di applausi entusiasti per la prima coccinella sotto il primo sole timido pugliese, il destino mi ha ricordato che marzo è molto propenso anche alla bufera se gli va. Addio sogni di gloria, addio cielo azzurro, è tutto rimandato a Pasqua. Per non fare torto, allora, ai desideri di bella stagione vi propongo il connubio perfetto tra morbidezza del lavoro a maglia, quelli che sanno tanto di tepore invernale, e i colori della primavera.

Questo è un Buy Buy Baby morbido, intricato, fatto a mano, di jersey fresco o lana, ma soprattutto colorato, come solo Nodo sa essere. Nodo, knotted things, è il brand di accessori fatti a mano di Sara Bellinato. Tutti “annodati” a mano personalmente, tutti pezzi unici che potrebbero essere vostri, basta leggere fino alla fine!

Making of Nodo Making of Nodo

(photo credits: Silvia Falcomer)

Cosebelle Magazine: Come è nata l’idea di NODO? 

Sara Bellinato: È nata dal desiderio di creare qualcosa di speciale, unico e completamente realizzato a mano. Qualcosa che mettesse assieme tradizione e modernità. Troppo spesso oggi siamo vittime del fast fashion e della produzione di massa. L’idea è proprio quella di contrapporsi a questo tipo di filosofia che ci vuole schiavi della quantità piuttosto che della qualità.

Making of Nodo

(photo credits: Silvia Falcomer)

CB: Perché il lavoro a maglia? Sperimentazione, divertissement creativo o operazione nostalgia? 

SB: Nodo nasce dalla passione per le tecniche femminili tradizionali. Dalla fascinazione per l’arte del tramandare di generazione in generazione arti e mestieri mantenendoli vivi e contemporanei. Dall’esigenza di creare qualcosa usando le mani, in un processo che definirei “slow design“. quindi direi che la risposta è tutte e tre: sperimentazione, divertissement creativo e operazione nostalgia!

2015-03-05-Nodo

(photo credits: Nika Furlani)

CB: Nelle tue creazioni vedo colore, simmetria, morbidezza, ma quale fra queste è la componente che meglio definisce la visione NODO degli accessori? 

SB: Credo che gli accessori debbano essere divertenti. Qualcosa di divertente con cui giocare, trasformare un look basico, aggiungere un tocco di colore.

5 _MG_0821-2 _MG_0574 copia

(photo credits: Silvia Falcomer)

CB:Quali sono le prossime sfide di NODO? 

SB: Ultimare lo shop online e la fantastica collezione invernale e conquistare l’universo!

_MG_0614 2015-03-05-Nodo1

(photo credits: Silvia Falcomer)

CB: Una cosabella?

SB: L’amore, in tutte le sue forme.

E come forma d’amore per tutte le lettrici di Cosebelle un regalo bellissimo proprio offerto da NODO. Andate sul profilo Instagram di Cosebelle Magazine o di Nodo, cercate la foto NODO che vedete qui sotto e condividetela pubblicamente sul vostro profilo Instagram usando gli hashtag #cosebellemag e #wearenodo, taggando i due profili @cosebelle_magazine@nodoknottedthings. Fatelo entro le 23:59 di Giovedì 12 marzo. Venerdì 13, tra tutte le partecipanti, estrarremo la vincitrice (o il vincitore, chi lo sa!) di due bellissimi bracciali.

foto-2

Buona fortuna a tutte!

Nodo è su Facebook | Instagram