Non so se avete presente il rumore sordo che si sente quando la cosa più bella che possedete si rompe irrimediabilmente. Quando vi dicono che nei momenti critici passa tutta la vita davanti dovete crederci, perché sono orfana della borsa più bella del mondo e mentre realizzavo che l’avevo danneggiata irrimediabilmente ho ricordato tutto: il primo stipendio della mia vita, la vetrina e la borsa che mi sussurrava “Ho scelto te, comprami, comprami!” e quella sensazione di onnipotenza che hai quando puoi spendere quello che vuoi senza rendere conto a nessuno.

Sono orfana di una borsa e la cura è una sola: una nuova borsa per una “me” più disincantata e forse anche un po’ più cinica. Adesso ho la consapevolezza che una borsa non è per sempre.

L’ho scelta tedesca la nuova borsa, si chiamano Patkas e sono borse lineari: niente tasche, niente zip, niente chiusure, solo l’essenziale.

1

5

Shopper oversize o clutch di pelle tutte cucite a mano da un piccolo brand a conduzione familiare che sceglie i migliori materiali per le proprie creazioni.

10 6 4 8 7

La mia vecchia borsa sarebbe così orgogliosa delle mie scelte.

Potete acquistare le borse Patkas begli shop Etsy e Dawanda omonimi.

____________________________

Patkas è anche su Facebook e Tumblr