La grafica e il buon vino: un binomio che si sta affermando sempre di più e i cui risultati sono ben visibili su molte etichette più e meno conosciute.

L’Ungheria è una terra di grandi creativi e grandi case vinicole e Cégér è una competizione, un tributo a queste due professioni, un’occasione di visibilità per giovani talenti, nella maggior parte dei casi designers e grafici, chiamati a rifare il look a vini di qualità.

Cégér 2013

Cégér 2013

Da sempre la comunicazione del prodotto ha una grande importanza, non solo per conquistare il consumatore, ma anche per comunicare qualità e caratteristiche del prodotto stesso.

Per il secondo anno Cégér  ha coinvolto una decina di creativi, li ha abbinati ad altrettanti produttori vinicoli, conosciuti anche all’estero, ed ha chiesto loro di pensare a nuove etichette, includendo in alcuni casi anche tutto il packaging relativo al prodotto. I principi a cui ispirarsi oltre al carattere e alla storia del vino, erano la qualità della grafica, la chiarezza del messaggio, un’interpretazione visiva originale.

Nel 2012, a convincere la giuria era stata la soluzione, piuttosto originale, di Bogànyi Gergely.

Cégér 2012

Cégér 2012

Per l’edizione 2013 sono stati premiati i talenti di Bognár Enikő, per la cantina Vécsei Pincészet, Ferenczi Barna per la cantina Balga Pincészet, Laki Eszter e Szőke Gergely per la cantina Winelife Pincészet, ma anche altre soluzioni meritano almeno un’immagine.

Cégér 2013

Cégér 2013

Cégér 2013

Cégér 2013

Cégér 2013

Cégér 2013

Cégér 2013

Cégér 2013

Per qualche info e altre immagini è disponibile la pagina facebook dell’evento qui.