Un segnale inequivocabile che l’autunno è davvero qui è la prima quiche della stagione, perché richiede quel livello di impegno, nella preparazione degli ingredienti, nella cottura e nel passaggio al forno, che raramente ci attira d’estate, e che invece in un pomeriggio di ottobre è assolutamente l’ideale, oltre che una grande gratificazione a cena (e un ottimo pranzo al lavoro per il giorno dopo).

Di quiche ce ne sono di molto note la quiche lorraine su tutte, la quiche al formaggio, la quiche ai porri, ma la ricetta di oggi è dedicata a questo cambio di stagione così pieno di colori e buone intenzioni (in cucina e non), e ha come protagonisti gli ultimi pomodori dell’anno: la tarte à la tomate.

Bonappetittartealatomate_Cosebelle_01Un piatto originario della Provenza, di cui conserva il bouquet di profumi con il timo, il basilico, l’olio d’oliva, e che esalta il sapore e la ricchezza dei pomodori che, forse, dopo tante insalate, capresi e bruschette estive stavano cominciando ad annoiarsi un po’.

Ecco qui come prepararla:

Bonappetittartealatomate_Cosebelle_02

Clicca qui per scaricare la ricetta